Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

giovedì 23 giugno 2011

Anteprima + Giveaway Il Club dei suicidi di Albert Borris

Ecco un nuovo romanzo della Giunti Y che non smette mai di stupire con i suoi titoli! Un romanzo on the road, divertente, ma anche tragico ed educativo. Scritto con consapevolezza.
Un romanzo che si prospetta davvero interessante e che recensirò al più presto! Nel frattempo grazie alle Giunti Y avrete anche voi miei lettori la possibilità di vincerne una copia! Come? In fondo al post troverete le istruzioni per partecipare a questo giveaway!

TITOLO: Il club dei suicidi
TITOLO ORIGINALE: Crash into me
AUTORE: Albert Borris
TRADUTTORE: Tiziana Lo Porto
EDITORE: Giunti
COLLANA: Y
PAGINE: 224
PREZZO: € 14,50
USCITA: 6 luglio 2011

TRAMA:
Sul sedile posteriore della macchina il timido protagonista Owen ripensa ai suoi sette tentativi di suicidio fallito. Così inizia Crash into me, un romanzo on the road, il viaggio strampalato della strana compagnia dei “Suicide Dogs”, quattro teenagers legati da un patto di morte. Dopo essersi conosciuti in una chat per aspiranti suicidi, i ragazzi decidono di partire dal New Jersey e attraversare il paese in un pellegrinaggio che toccherà le tombe di alcune celebrità che si sono tolte la vita, dalla poetessa Anne Sexton, prima tappa a Boston, a Kurt Cobain, passando per Judy Garland, Ernest Hemingway e Hunter S. Thompson. Un rituale che dovrebbe preludere al loro stesso suicidio. Scenario drammatico per il traguardo: la Death Valley.

I dieci modi peggiori e più stupidi per suicidarsi:

10. Fare finta di avere una pistola e di sparare alla polizia

9. Soffocarsi con un sacchetto di plastica

8. Arruolarsi

7. Saltare giù dal tetto di una casa

6. Leccare una presa elettrica

5. Tagliarsi i polsi con un coltello di plastica

4. Fumare e aspettare che ti venga il cancro

3. Starsene in piedi su una collina sotto la pioggia con una gruccia di metallo in mano

e aspettare un fulmine

2. Overdose di lassativi! (dovrebbe essere al primo posto)

1. Ascoltare i Nirvana in macchina finché il cervello non ti va in pappa.


L'AUTORE: Albert Borris vive nel New Jersey, ha studiato i leopardi delle nevi in Himalaya, ha girovagato per l'Islanda e ha partecipato a ultramaratone sui pattini in Georgia, ma la sua avventura quotidiana preferita è lavorare con gli adolescenti, infatti ha una lunga esperienza come psicoterapeuta per ragazzi. Albert Borris ha anche vinto un premio nazionale come consigliere assistente degli studenti. Ora vive nel New Jersey. Questo è il suo primo romanzo.

Per saperne di più potete leggere due commenti e la prima parte del libro qui.


E ora.. Giveaway!!!!





Siccome questo libro parla di suicidio e il mio blog parla di libri ho pensato di ideare qualcosa di diverso... Quindi tutti coloro che vogliono vincere il libro dovranno indicarmi il libro che vorrebbero leggere o rileggere prima di morire all'interno del commento al post del giveaway. Lo so, mi diverto in modo assurdo! Ma spero che divertirà anche voi!








Istruzioni - Ecco come partecipare al Giveaway:
- essere iscritti al blog "Il Portale Segreto" come lettori fissi;
- Commentare il post dimostrando di averlo letto e che desiderate davvero il libro (quindi frasi di senso compiuto, non solo "partecipo");
- Indicare il libro che vorreste leggere o rileggere prima di morire;
- Compilare il modulo qui sotto.


Tutti coloro che supporteranno l'iniziativa sul web ad esempio inserendo il banner sul loro blog/sito o link su facebook (NO FORUM), otterranno un punto in più per ogni canale utilizzato.
Chi mette "mi piace" (o è già iscritto) alla pagina di Facebook de "Il Portale Segreto" avrà un punto in più. Inoltre potrete seguire le novità del blog direttamente su facebook.


GIVEAWAY CONCLUSO!!

Questo Giveaway scade la mezzanotte del 6 luglio, il 7 sarà estratto il vincitore del libro!
Non mi resta che augurarvi buona fortuna e buone letture!

32 commenti:

  1. Libro veramente interessante per via della sua trama diversa dai tanti young adult che escono in questo periodo. Il libro che desidererei leggere prima di morire è "Riflessi di un pomeriggio d'inverno"!!!
    Incrocio le dita!!!

    RispondiElimina
  2. Questo libro mi interessa moltissimo! Mi interessa leggere di questo tema...
    Se spessi di dover morire vorrei assolutamente rileggere "Suite francese" di Irène Nemirovsky, mi commuove pensare a quanto sia bello, e al fatto che, se la storia avesse concesso all'autrice la possibilità di terminarlo, avrebbe potuto essere l'opera perfetta.

    RispondiElimina
  3. Il libro sembra davvero interessante, la recensione mi ha messo una gran voglia di leggerlo!

    Il libro che vorrei rileggere prima di morire e' Christiane F. Noi i ragazzi dello zoo di Berlino.

    Serenella.bono

    RispondiElimina
  4. bellissimo GA!! ps controlla il banner è sbagliato
    credo che il libro meriti moltissimo, non solo per la trama audace e reale, ma che l'intento di avvicinare il lettore adolescente ad una realtà esistente e che minaccia molti giovani!
    all'inizio il titolo mi ha un pò spaventata ma credo che alla fine della lettura ci sia una bella sorpresa, come se alla fine si riesca a comprendere un pò più se stessi che la vita.
    curiosa di scoprire il libro!

    RispondiElimina
  5. dimenticavo di inserire il libro che rileggerei! il signore degli anelli, credo perchè ogni volta che lo leggo ne scorgo letture differenti, e sempre una sorpresa, vedere le mie reazioni ad un evento e rendermi conto che sono cambiata o che è cambiato il mio modo di penare.

    RispondiElimina
  6. Questo romanzo mi incuriosisce parecchio soprattutto perchè affronta un tema molto delicato come il suicidio ma, stando a quanto ho letto, lo fa in maniera ironica. Un "esperimento" sicuramente interessante e che fa ben sperare sull'originalità del libro.
    Prima di morire vorrei rileggere l'ultimo volume della saga de "La torre nera" di Stephen King. Vi sembrerà strano ma questo libro parla anche di quello che potrebbe significare morire e di quel che potrebbe accadere dopo la morte. Un'ipotesi fantasiosa? Probabilmente sì ma di tutte quelle di cui sono a conoscenza mi sembra la più plausibile e mi piace pensare che sia così. :)

    RispondiElimina
  7. Sicuramente la trama di questo libro è particolare, affronta un tema veramente difficile e sono curiosa di scoprire come viene sviluppata la storia!
    Un libro che mi è rimasto nel cuore e che rileggerei prima di morire è La storia della Morante.

    RispondiElimina
  8. E' un libro diverso dai soliti che affronta una tematica che per certi versi fa paura ma che bisogna affrontare! Scegliere un libro specifico è molto difficile ce ne sarebbero un'infinità ma così su due piedi dico Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare :)

    RispondiElimina
  9. prima di morire vorrei leggere qualcosa di Smith!
    uhm questo mi pare un libro allucinante!! troppo diverso dai soliti che ho letto e x questo vorrei vincerlo

    RispondiElimina
  10. Quale libro leggere prima di morire: difficile dirlo! Probabilmente, fra la catasta di libri non letti, sceglierei 'La ragazza dei fiori morti' di Amy MacKinnon..
    Partecipo davvero volentieri a questo giveaway,il libro ha una trama folle e fantasiosa proprio come piacciono a me e mi ricorda un pò la pazzia che pervade il telefilm 'Skins' di cui io sono un fan accanito!!

    RispondiElimina
  11. @Susina grazie mille dell'avvertimento! Avevo già provato a sistemare, ma evidentemente ho sbagliato qualcosa... Adesso dovrei aver corretto e il codice del banner dovrebbe andare... Spero!
    A proposito... Ottima scelta di libro! Lo stesso che sceglierei io per le stesse motivazioni... Sono felice di non essere l'unica a rileggerlo continuamente!

    @Arimi La storia è uno dei libri che ho amato di più e quello per cui ho più pianto... Bellissimo!!

    RispondiElimina
  12. @Susina grazie mille dell'avvertimento! Avevo già provato a sistemare, ma evidentemente ho sbagliato qualcosa... Adesso dovrei aver corretto e il codice del banner dovrebbe andare... Spero!
    A proposito... Ottima scelta di libro! Lo stesso che sceglierei io per le stesse motivazioni... Sono felice di non essere l'unica a rileggerlo continuamente!

    @Arimi La storia è uno dei libri che ho amato di più e quello per cui ho più pianto... Bellissimo!!

    RispondiElimina
  13. @reina si adesso funziona..l'ho anche inserito sul sito(http://theskyboulevard.blogspot.com/) nel form non ho inserito il link perchè non funzionava il codice, se non conti il punto non importa.
    mi fa piacere di sentire che anche per te vale il mio stesso ragionamento :)
    baci a presto

    RispondiElimina
  14. Di sicuro leggerò anche questo libro!
    Ne ho letti tantissimi della GiuntiY e devo dire di non esserne mai stata delusa. Li ho amati tutti!!
    E in più sono molto curiosa di sapere come lo scrittore ha trattato questo delicato tema.
    Io credo che rileggereiun libro della Austen, o "Persuasione" o "Orgoglio e pregiudizio", credo che avrei bisogno di leggere qualcosa che conosco bene, che mi è familiare e che ami!
    Grazie per questo giveaway!!

    RispondiElimina
  15. ..questo libro mi sembra molto interessante,tratta un tema delicato e l'autore, data la sua esperienza,sembra davvero all'altezza di ciò. Il libro che vorrei leggere prima di morire...mmm direi "guerra e pace", uno di quei libri >impossibili> :P Incrocio le dita;)

    RispondiElimina
  16. Perchè mi piacerebbe leggere questo libro?? Perchè il suicidio è un argomento alquanto delicato e sono curiosa di scoprire che storia vi abbia costruito questo ingegnoso psicoterapeuta! E poi, lo ammetto, anche perchè lo sto studiando proprio ora all'università per un esame!!

    Il libro che vorrei rileggere prima di morire?? Miseriaccia....domanda difficile per una che come me ama tutti i libri che ha letto! Comunque direi.... La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo di Audrey Niffenegger. E, spero tu non me ne voglia, anche Il college delle brave ragazze di Ruth Newman!

    RispondiElimina
  17. Questo libro mi incuriosisce, fin dove si spingeranno i ragazzi?
    Il suicidio è un argomento molto delicato ed oltretutto credo che nessuno dovrebbe giudicare tale gesto.
    Leggendo i 10 modi comunque c'è molta ironia...chissà quindi come sarà strutturato?

    Libro da rileggere: il giornalino di gian burrasca perchè riporta alla mia infanzia.

    RispondiElimina
  18. Scusa se ti lascio un altro messaggio ma c'è scritto che il giveaway scade la mezzanotte del 6 giugno.

    RispondiElimina
  19. @micia grazie per la segnalazione! Certo che non ne combino una giusta con questo giveaway! Scusate e grazie per la pazienza... ultimamente dormo veramente poco e questi sono i risultati -.-

    RispondiElimina
  20. @susina grazie mille! Ho inserito il link io stessa, avrai il punto in più!

    RispondiElimina
  21. Che richiesta carina. Il libro che leggerei prima di morire? Molti ne vorrei leggere, sono tutti molto importanti, ma credo di optare per i libri del ciclo Tudors di Philippa Gregory. Io AMO la figura di Anna Bolena e di Elisabetta. Vorrei essere come loro: furbe, intelligenti, capaci di fare tutto per il potere. Anche se Anna non ha avuto una bella sorte! Comunque questo libro vuole avvicinare i giovani per fargli comprendere il tema del suicidio giovanile. Mi interessa molto!

    RispondiElimina
  22. il libro..secondo me è intelligente..originale...ironico ed audace..:)ecco perché vorrei leggerlo
    mi piacerebbe rileggere "lettera a un bambino mai nato"della fallaci..che io reputo un inno alla vita...:)
    il mio nick follower è catymariposina

    RispondiElimina
  23. sicuramente prima di morire rileggerei "due di due" di andrea de carlo.
    vorrei leggere il club dei suicidi perché sono curiosa di vedere come l'autore se l'è cavata scrivendo di un argomento così difficile.

    RispondiElimina
  24. Questo libro mi incuriosisce moltissimo e non riesco a non fare il parallelo, leggendo l'elenco dei modi più scemi per suicidarsi, con le vignette dei coniglietti suicidi.
    Il libro che vorrei leggere assolutamente prima di morire non è proprio un libro ma un gruppo di libri, vale a dire la Ricerca del tempo perduto di Proust, che ho letto solo in parte, perché in quelle pagine c'è descritta la vita.

    RispondiElimina
  25. Già il titolo rende curioso ed interessante questo libro. Il tema mi interessa moltissimo, credo che sia profondo ma nello stesso tempo anche ironico. Questo viaggio di quattro ragazzi dei “Suicide Dogs” mi intriga molto, vorrei veramente conoscerli leggendo il libro.

    RispondiElimina
  26. La trama è un pò diversa dal solito...vorrei leggere jane eyne prima di morire,lo voglio leggere da un sacco di tempo.

    RispondiElimina
  27. Questo è già il secondo Giveaway a cui partecipo per "il club dei suicidi" e, se ne trovassi un terzo, non esiterei a compilarlo.
    C'è qualcosa in questo libro che mi attrae come una calamita. Non so di preciso cosa, ma c'è. Sarà l'idea del viaggio incontro alla fine, l'avidità di scoprire gli amplessi mentali di un aspirante suicida. Ma, credo che soprattutto sia il voler scoprire cosa si prova quando non è la Morte a bussare alla tua porta, bensì sei tu che vai a cercare il suo numero sulle pagine gialle (perdonate l'ironia, mi rendo conto che non è adeguata). Insomma, il Triste Mietitore è una figura avvolta nel mistero, una figura che cela un certo fascino dietro il riflesso della sua falce tagliente; su questo penso proprio che non sia possibile discutere. È affascinate e spaventoso allo stesso tempo, cosa spinge allora la gente a volerlo incontrare. Le idee sono tante, le opinioni a bizzeffe; ma voglio leggere il parere di Albert Borris.
    Per quanto riguarda il libro, non so per quale motivo, ma rileggerei altre mille volte (come se non lo avessi già fatto) La Vita Senza Me.
    Sinceramente, non so il perché. Non è uno dei migliori di Maria Venturi e non ha neanche ricevuto molti riconoscimenti o attenzioni come altri best-seller internazionali. Mi è semplicemente rimasto dentro, e credo che questo basti come spiegazione.

    RispondiElimina
  28. Partecipo perchè questo libro, vuoi per il titolo, vuoi per la copertina, vuoi perchè super gettonato, mi ha colpito. Penso infatti che la tematica del suicido sia molto delicata e profonda ed il fatto che l'autore sia riuscito a creare su questa base un romanzo con un pò di ironia sia un fatto originale e imperdibile. Un romanzo dai presupposti rari se non unici.
    Per quanto riguarda il libro che vorrei rileggere prima di morire, anche se scontato, da inguaribile romantica, io rileggerei Twilight, in particolare Breaking Dawn. Lo so, è scontato, ma ripensandoci è il primo libro che mi ha "iniziato" al fantasy e mi ha fatto battere forte il cuore: ci sono affezionata.

    RispondiElimina
  29. La trama è davvero intrigante, mi ha colpito l'idea e l'originalità del racconto, spero presto di leggerlo. E'un tema purtroppo ai giorni nostri però molto sottovalutato dai media e in questo libro anche se narrato in chiave meno pesante da un gruppo di adolescenti è molto particolare!

    Il libro che vorrei rileggere è non ti muovere della Mazzantini o il classico ma mai sorpassato orgoglio e pregiudizio :)

    RispondiElimina
  30. Ciao, la trama di questo libro è molto interessante e il tema è in contrasto con mare, spiaggia, sabbia, ombrellone... dove mi piacerebbe leggere il romanzo. Secondo me ciò ispira ancora di più.
    Per quanto riguarda il libro che vorrei leggere prima di morire... non saprei ce ne sono più d'uno però mi piacerebbe concludere tutta la saga di Sookie Stackhouse, rileggere l'Ombra del Vento di Zafon e... forse qualcos'altro

    RispondiElimina
  31. bhe,per cominciare questo libro mi attrae un sacco,complici tutti i bei libri che la giunti y ga già pubblicato?
    probabile.
    la storia un po' on the road che finirà con la morte l'ho trovata originale!
    il libro che vorrei leggere prima di morire è più d'uno:
    Proibito della Suzman per la dolcezza
    Black Friars per le risate
    e il dardo e la rosa per il solo piacere delle scritture

    RispondiElimina
  32. Sono mooolto curiosa di leggere questo libro, e capire come sia nato anche! L'idea è davvero "diversa" e trattare di temi così delicati non sarà stato facile!! Sarà forse questa sua particolarità che attira tanto... Io cmq lo leggerò sicuramente! =)

    il libro che leggerei prima di morire, anzi rileggerei...è uno che raccolga i racconti di Wilde, il mio racconto preferito è "Il principe Felice", ma sono tutti meravigliosi!

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...