Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

lunedì 31 ottobre 2011

Book of the Mont #2 - ottobre 2011


Benvenuti alla seconda puntata di Book of the Month!
Book of the Month è una rubrica ideata e creata da Il portale segreto e Ombre Angeliche, nata per fare un bilancio mensile sulle nostre letture.
Se volete saperne di più cliccate QUI ^^

La lettura migliore del mese:


Titolo: Le emozioni difettose
Autore: Laurie Halse Anderson
Prezzo: 14,50 euro
Pagine: 299
Data di pubblicazione: 5 ottobre 2011
Editore: Giunti (collana Y)

Trama:
"Kate Malone frequenta l'ultimo anno di liceo ed è bravissima in chimica. Ha fatto domanda di ammissione all'università più importante del paese e, in attesa delle lettera di risposta, corre a più non posso, di notte e di giorno. Corre per punirsi, per annullarsi, per non sentire l'ansia e la rabbia che le aggrovigliano le viscere e per fuggire da quel dolore che ha il nome di sua madre, morta molti anni prima.
Quando però la casa dei vicini viene distrutta da un incendio, Kate è costretta a fermarsi per affrontare con coraggio se stessa e una realtà del tutto inaspettata."

Potete leggere la mia recensione cliccando QUI

Ho scelto Le emozioni difettose perché:
Purtroppo Ottobre è stato un mese di letture sfortunate e questo è l'unico che ho letto con piacere. Adoro lo stile dell'autrice, scorrevole e in perfetta sintonia con le emozioni adolescienziali e nonostante il libro abbia il grosso difetto di non avere una vera e propria trama di base, ti lascia comunque delle emozioni.

TRAMA: La storia manca di una vera e propria trama di base, si tratta di un susseguirsi di eventi che ti portano su nuove strade. Varie storie si intrecciano inestricabilmente.
STILE: Amo lo stile della Anderson. Sincero, particolare, profondo, diretto. Arriva subito al cuore dei ragazzi per mescolarsi con i loro pensieri senza elaborate ricerche stilistiche. La protagonista parla in prima persona.
PERSONAGGI: I personaggi sono interessanti anche se purtroppo l'unico personaggio che viene indagato veramente a fondo è la protagonista Kate, una ragazza come tante altre, con i suoi dubbi e le sue incertezze. Anche l'altra co-protagonista del romanzo, Teri, viene vista e indagata attraverso gli occhi della protagonista, quindi la sua conoscenza non è limpida, ma filtrata attraverso i suoi occhi e le sue emozioni. Si tratta comunque di un personaggio veramente interessante, quello che davvero regge le fila della storia.
FINALE: Inaspettato. Fino alla fine non sapevo che sarebbe successo. Solo un po' troppo tirato via e breve, mi è mancato qualcosa.
GODIBILITÀ: Buona, si legge in fretta e con piacere.
ORIGINALITÀ: Non è la storia ad essere tanto originale, quanto il modo in cui è presentata e amalgamata insieme.
COVER: Semplice, non particolarmente rappresentativo sul contenuto.
VOTO MEDIO: 7,5/10

ETÀ DI LETTURA ADATTA: 14/15 anni
GENERE: Narrativa per adolescenti
SIMILE A: Wintergirls, Speak-Le parole non dette
CONSIGLIATO A: chi ha voglia di perdersi nelle vicende di una adolescente come tante che si ritrova a vivere una vicenda inaspettata e provare così forti emozioni.


La lettura peggiore del mese è stata:
Titolo: Starcrossed
Autore: Josephine Angelini
Prezzo: 16,50 euro
Pagine: 464
Data di pubblicazione: 7 settembre 2011
Editore: Giunti (collana Y)

Trama:"Helen, timida adolescente di Nantucket, sta quasi per uccidere il ragazzo più attraente dell'isola, Lucas Delos, davanti a tutta la sua classe. L'episodio si rivela essere qualcosa di più di un mero incidente. Helen teme per la sua salute mentale: ha iniziato ad avere incubi di notte e allucinazioni di giorno. Ogni volta che vede Lucas le appaiono tre donne che piangono lacrime di sangue. Il tentato omicidio porta Helen a scoprire che lei e Lucas non stanno facendo altro che interpretare i ruoli di un'antica tragedia d'amore. Le apparizioni femminili rappresentano infatti le Erinni. Helen, come l'omonima Elena di Troia, è destinata a dare inizio alla guerra a causa della sua relazione con Lucas. I due scoprono sulla loro pelle che i miti non sono leggende. Ma è giusto o sbagliato stare con il ragazzo che si ama se questo significa mettere in pericolo il resto del mondo? Come si sconfigge il destino?"

Avrete la recensione a breve!

Ho scelto Starcrossed perché:
Non vale la pena leggere questo libro. Anzi, meglio starci alla larga! Davvero un pessimo libro, brutto, odioso, insensato, stupido, banale! Potrei stare tutto il giorno a elencarne i difetti. Davvero uno dei peggiori libri che abbia mai letto!

TRAMA: Inconsistente e insensata. Ha utilizzato qualche nome e qualche vaga idea sulla mitologia classica per storpiarlo e rovinare completamente tutta la mitologia antica. Ha stravolto dei miti meravigliosi in una versione trash di Twilight. 
STILE: Inesistente. La Angelini non ha nessun tipo di stile, anzi non si può nemmeno definire scrittura la sua. Si limita ad elencare cosa succede, tra l'altro dimenticandosi logica, coerenza e realtà. Persone che appaiono e scompaiono, descrizioni inesistenti e confuse, battaglie in cui non si capisce chi fa cosa a chi, città deserte,... Non c'è niente di decente.
PERSONAGGI: Inverosimili. I personaggi non sono minimamente credibili. Hanno reazioni assurde senza motivo, si comportano a seconda dell'esigenza della storia e non hanno un minimo di spessore. Sono personaggi odiosi, buttati lì con un aggettivo e un ruolo da svolgere. In particolare, Helen la protagonista è insopportabile e ho sperato per tutto il libro che qualcuno la facesse finalmente fuori. Oltre a Lucas gli altri sono di sfondo, più che altro vaghe ombre senza vita.
FINALE: Pessimo e inconcludente.
GODIBILITÀ: Nulla. Non c'è niente di buono in questa lettura, anzi meglio starne alla larga.
ORIGINALITÀ: In teoria dovrebbe essere l'introduzione della mitologia in un urban fantasy... Ma se questo è il risultato dell'originalità vi prego, evitatela! Inoltre di mitologia non c'è praticmente niente tranne qualche nome. Ne ha fatto un uso improprio, quindi in realtà di originale non c'è assolutamente niente. Un libro pieno di cliché insulsi e banali.
COVER: Carina, ma niente di speciale.
VOTO MEDIO: 0/10

ETÀ DI LETTURA ADATTA: 14/15 anni
GENERE: Urban fantasy/Young adult
SIMILE A: Spero con tutto il cuore che nessun libro sia simile a questo!
CONSIGLIATO A: Nessuno, a meno che non ci sia qualcuno che odiate a tal punto da punirlo con questo orrore...

Che ne pensate dei nostri libri del mese? E quali sono i vostri? La migliore e la peggiore lettura del mese per voi qual è stata?

6 commenti:

  1. Alloooora.....
    Le emozioni difettose lo dovrei leggere (prima o poi) anche se ho superato da un pezzo l'età consigliata :D

    Questo mese sono riuscita a leggere (solo) 4 libri.
    Il migliore è stato: Il mio angelo segreto, di Federica Bosco
    Il peggiore è stato: Meno male che ci sei, di Maria Daniela Raineri

    RispondiElimina
  2. Mi sembra molto eccessivo il tuo astio verso "Starcrossed", non so cosa ti abbia fatto di male, io l'ho travato godibilissimo e anzi questo mese è stato il migliore. Certo non è il massimo dell'originalità (l'ho trovato identico a Twilight ma scritto moooolto meglio) e alcune scene sono troppo inverosimili anche per un fantasy, ma si lascia leggere bene.

    RispondiElimina
  3. anche il mio commento per Starcrossed non è negativo!
    il migliore forse I diari della falena- molto forte
    il peggiore:brutti di S. Withfield
    avevo letto il primo libro l'anno scorso e poi ho preso la trilogia...non male però mi ha un po' stufata verso la fine

    RispondiElimina
  4. Ho Starcrossed in libreria e pensavo proprio di iniziarlo oggi .. ma dopo ciò, ho scelto di iniziare l'ennesimo della Hayden, che non mi delude mai!

    Per me il migliore del mese è stato Il profumo delle foglie di limone .. anche se avrei preferito un finale più decisivo :D

    Mentre il peggiore è stato Eragon .. l'ho dovuto abbandonare perché proprio era diventata una sofferenza immensa leggere anche una sola parola !!! Al mese prossimo con questa bella rubrica *-*

    RispondiElimina
  5. io leggo troppo: è ufficiale. perciò nel mare di libri di un mese non riesco a sceglierne solo UN peggiore e UN migliore, mannaggia...
    vabbé, al primo posto di ottobre Come una rosa d'inverno della Donnelly, vale tutte le sue 800 e passa pagine (però anche La signora Harris di Gallico e Non ti meriti nulla di Maksik e stop!)
    Peggiore/i:
    la Frost (indipendentemente dal volume)!

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...