Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

giovedì 30 gennaio 2014

Recensione "Strider - La grande foresta" di Andrea Grassi

Negli ultimi tempi ho ridotto moltissimo le letture di autori esordienti italiani perché troppe delusioni mi hanno demoralizzato e mi fido poco, ma per fortuna qualche meravigliosa sorpresa capita ancora e questo mi lascia molta speranza e nuova voglia di scoprire il talento di nuovi scrittori. Il libro che vi presento oggi è il primo di (pero ora) due libri di un giovane ragazzo italiano.


Titolo: Strider - La grande foresta
Autore: 
Andrea Grassi
Pubblicato su: Amazon
Pagine: 362
Prezzo: 2,50 €
Data di uscita: 24 giugno 2013
voto
Trama: Un tempo vi fu una guerra terribile, un conflitto tra gli uomini… e qualcos’altro. La storia stessa è un susseguirsi d’invasioni e soprusi, ma nessuno era preparato ad affrontare ciò che uscì dalla nebbia che un giorno avvolse il Nord. Da quel momento qualcosa cambiò per sempre, nel mondo e nelle persone. Ma per due ragazzini di quello che potrebbe essere l’ultimo villaggio esistente, la Nebbia Nera ed i guerrieri conosciuti come Strider sono solo vecchie storie… fino a quando un orfano senza alcuna memoria del proprio passato sconvolge le loro vite, perché la Progenie non è solo un ricordo e la guerra… forse non è mai davvero finita.


 RECENSIONE: Il web ormai pullula di autori italiani esordienti che si autopubblicano. Spesso arrivano mail poco rispettose o addirittura sgrammaticate dove si presentano persone che si celebrano come lo scrittore rivelazione dell'anno. Per questo, quando ho ricevuto la mail di Andrea Grassi sono rimasta colpita. Non solo si è presentato con gentilezza e rispetto del mio lavoro, dimostrando di avermi letto e conoscere il mio blog, ma è trapelata un'umiltà e una rara capacità di incuriosirmi.
Per questo motivo ho deciso di leggere Strider, opera prima di questo autore italiano che speravo fosse all'altezza delle mie aspettative. E finalmente posso parlarvene.
Purtroppo il libro è arrivato in un momento caotico per me e di stanchezza fisica e mentale quindi non ho potuto goderne quanto avrei desiderato, ma questo non mi ha impedito di assaporare l'avventura dei tre giovani protagonisti Ian, Nora ed Elana che si ritrovano in mezzo a una guerra che credevano conclusa.
Nel piccolo villaggio di Cori, infatti, nessuno parla della vecchia guerra che sconvolse e distrusse tutto ciò che conoscevano, così vivono come un'isola in mezzo al mondo, ignorando tutto il resto, convinti di essere gli unici sopravvissuti della guerra tra uomini e strane creature di cui nessuno vuole parlare.
C'è un mistero che aleggia nel passato, nella figura degli Strider, guerrieri potenti e unici nati per difendere la popolazione dall'orrore che venne fuori dalle Nebbie. Ma di Strider non vi è più traccia, così come delle creature che minacciavano le città. Ian ed Elana, ragazzini di 13 anni, in un giorno di esplorazione nel bosco, trovano un altro ragazzo, Nora, che sembra aver perso la memoria. Dopo averlo salvato nascerà tra loro tre una grande amicizia e questo incontro cambierà completamente le loro vite quando scopriranno che le creature che tanto temevano esistono ancora e tutto l'Impero rischia di essere distrutto per sempre. L'incontro con alcuni Strider segneranno l'inizio di un'avventura pericolosa e selvaggia in cui è in gioco il destino dell'umanità.
Strider conquista subito il lettore con un inizio coinvolgente, anche se purtroppo non ho apprezzato l'anticipazione che possiamo intuire sul futuro, seppur crea maggiore curiosità.
La vicenda scorre come un fiume facendoci subito legare ai personaggi, che sono ben caratterizzati, tanto che mi sono affezionata a loro avendo le mie preferenze e le mie opinioni. Ognuno di loro ha il suo posto nella storia e sono felice di aver potuto vivere le avventure insieme a loro. Li ho sentiti veri, quasi come se li conoscessi da sempre seppur sia riuscito a non renderli stereotipati. Andrea Grassi ha talento, seppur acerbo. È riuscito a creare un mondo credibile e originale, unendo un'ambientazione tra il fantasy e la fantascienza con richiami post-apocalittici senza cadere in facili contraddizioni. Il libro si presenta come storia per ragazzi, ma la trovo adatta a qualunque età grazie ai messaggi che contiene il testo, i momenti di inquietudine mischiati a momenti divertenti il tutto dosato in maniera adeguata, molto raro in un'opera prima.
Descrizioni e dialoghi sono dosati in maniera adeguata e l'autore ha uno stile semplice ma incisivo che riesce a mostrarci un mondo variopinto in mezzo a creature particolari che lasciano a bocca aperta (e fanno impaurire le fifone come me).
Nonostante la storia semplice, la cura dei dettagli e dei personaggi ha reso Strider un libro davvero meritevole, per questo motivo sento ancora più dannosa la mancanza di un editing oltre che la pessima impaginazione. Avrebbe bisogno di un buon lavoro di revisione per le piccole pecche del testo e le ingenuità nello scrivere. Se riuscisse a sistemarlo potrebbe davvero renderlo un lavoro ammirevole che merita un grande successo.
Mi auguro che Strider venga conosciuto e letto da molte persone perché Andrea Grassi a mio parere ha delle ottime capacità ed ha un futuro promettente come scrittore.
Non vedo l'ora di leggere la seconda parte e ritrovarmi tra la simpatica e intraprendente Elana, il dolce e generoso Nora e lo scorbutico e testardo Ian e viaggiare con gli Strider attraverso le terre selvagge per salvare l'Impero.
Davvero complimenti ad Andrea per questo piccolo gioiello che ha creato rendendo originale una storia semplice. Sono felice di aver scoperto questo autore e sono sicura che ha ancora molto da dare a noi lettori e io rimango in attesa di scoprire cosa ci riservano i prossimi libri.

COSIGLI DI LETTURA DEL PORTALE:
PER CHI: ha voglia di un'avventura fantastica originale per ragazzi
COLORE: corteccia
CLIMA E AMBIENTE: un pomeriggio di primavera in un bosco

Voi lo avete letto? Che ne pensate?

6 commenti:

  1. Anche o ho questo libro ma non l'ho ancora letto...l'ho soltanzo inziato giusto per rendermi conto un minimo della storia(faccio così con tutti i libri, leggo il primo capitoletto) e per questo libricino ho letto per il momento soltanto prim due captoli ma la stora mi ha già ncurosita.
    L'ho interrotto per concludere un altro romanzo dato che con quest'ultimo ero quasi alla fine, ma sono sicurssima che lo riprenderò in mano per terminarlo:)
    Ho avuto anche io il piacere di scambiare qualche parolina con Andrea Grassi e sono pienamente d'accordo con te, è un ragazzo molto umile e semplice e merita davvero l'attenzione dei lettori.
    Spero di poter fare presto anche io una recensione su questo libro...
    riguardo a te, bravissima come sempre, le tue recensioni sono sempre semplici e ben fatte^_^
    un bacione :)

    RispondiElimina
  2. perdonami, ho avuto problemi con le "i" XD la mia tastiera fa i capricci :P

    RispondiElimina
  3. *___* Mi incuriosisce tantissimo!! Bella recensione :D se avrò la possibilità, vorrei leggerlo!

    RispondiElimina
  4. Ho letto sia questo che il secondo libro!! molto carini, mi sono piaciuti molto!
    Comunque sono rimasta anche io colpita dal comportamento di Andrea, è stato gentilissimo e molto umile!! Durante la collaborazione con lui ho avuto un lutto e lui come ha letto il post sul mio blog mi ha mandato subito una mail ed è stato davvero gentile!!

    RispondiElimina
  5. @City of Angels grazie mille! Mi fa piacere sapere che apprezzi le mie recensioni. Il libro è stata una piacevole sorpresa e aspetto solo di leggere il secondo, nella speranza di una nuova edizione riveduta :) Fammi sapere appena lo leggi!

    @Christy se lo leggi fammi sapere che ne pensi :) Secondo me merita ^^

    @Mary si Andrea mi è sembrata un'ottima persona anche se abbiamo parlato poco. Mi dispiace per il tuo lutto :( Il secondo devo ancora leggerlo... hai avuto le mie stesse impressioni sul libro?

    RispondiElimina
  6. Ciao bella segnalazione.
    Io ho letto i primi due libri si questa saga e mi sono piaciuti davvero molto !
    Spero di avere l'opportunità di sapere come finisce questa saga
    Un saluto e buona nuova settimana appena iniziata

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...