Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

Citazioni del giorno:

giovedì 28 novembre 2013

Recensione "Piccole Donne" di Louisa May Alcott

Proprio pochi giorni fa, mia sorella ha ritrovato in un mercatino la copia di Piccole Donne che avevamo da bambine. L'edizione non è bella, ma ha per noi un bellissimo ricordo. Piccole Donne era l'unico libro che avevamo in casa e che per qualche misterioso destino non sono mai riuscita a leggere fino ad ora. Mia sorella mi raccontava spesso qualche frammento di storia, io sfogliavo avida di imparare a leggere, quelle illustrazioni su cui fantasticavo. Ho guardato il film e i cartoni sebbene ricordo poco... Quel poco però è bastato per farmi rallentare nella lettura temendo di leggere una scena che alla fine non c'è, almeno non in questo primo volume. Ma mi sto perdendo in chiacchiere... torniamo al libro!


Titolo: Piccole Donne
Autore: 
Louisa May Alcott
Editore: Mondadori
Pagine: 300
Prezzo: 6,20 €
Data di uscita: 1999
voto
Trama: E' la storia di una famiglia americana nel periodo della guerra di secessione, ma la guerra fa solo da cornice alla trama. La famiglia è composta dal padre, cappellano, dalla madre, impegnata nella Società per l'assistenza ai soldati, Meg, la figlia maggiore, istitutrice, Jo, irrequieta e anticonformista, che fa la dama di compagnia ad una vecchia zia, Beth, che suona il pianoforte e Amy che ama il disegno e la pittura. Le vicende sentimentali delle ragazze animano questo e il successivo romanzo della Alcott "Le piccole donne crescono".


 RECENSIONE: Meg, Jo, Beth, Amy... quattro piccole donne, quattro sorelle tutte diverse tra loro che a me ricordano tanto me e le mie sorelle e verso cui provo un vero e dolce affetto. Siamo in periodo di guerra e il padre è partito al fronte lasciandole sole con la madre e la governante a cavarsela in un mondo non sempre semplice in cui bisogna lavorare per vivere invece di potersela spassare tra balli e abiti nuovi.
Per le sorelle March, il natale che si avvicina sarà triste. Non potranno avere regali e si trovano senza il padre che ogni giorno rischia la morte. Ma anche le sorti più difficili e il lavoro più duro possono diventare un momento di gioia da condividere se abbiamo accanto le persone che amiamo e in famiglia March la felicità viene sempre ritrovata nelle piccole cose rendendo unica e speciale ogni giornata.
Come dei pellegrini che portano il loro pesante fardello, le quattro sorelle si alzano ogni mattina con i loro buoni propositi, consapevoli dei loro difetti che tentano di migliorare. La fortuna vuole che Jo faccia amicizia con Laurie, un timido e ricco ragazzo che abita accanto a loro e che porterà dei grandi cambiamenti nella loro vita tranquilla, portando scompiglio e tanta allegria.
Piccole Donne è una storia tutta da scoprire, una storia che può sembrare semplice ma che invece lascia un segno indelebile a chiunque vi si avvicini.
Ora che ho finito questa lettura mi mancano moltissimo... La bella Meg con la sua bellezza e gioia di vivere, Jo con i suoi modi buffi e le sue idee, Beth, la mia adorata e dolcissima Beth che tanto somiglia a me quando ero bambina e che per me ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore e infine Amy, la piccola vanitosa e testarda artista. Ma anche Laurie, Mr Lawrence, la zia March e per ultima ma non meno importante Mrs March, una madre meravigliosa, sempre pronta ad ascoltare e consigliare, insegnare e consolare. Una guida per qualunque bambina perché ogni suo gesto, ogni sua parola insegnano qualcosa di importante.
Questa storia dona molte cose... Alla fine della lettura non solo abbiamo passato delle ore piacevoli in compagnia di personaggi indimenticabili, ridendo, giocando e tornando bambine, ma abbiamo anche fatto un cammino come quello del Pellegrino insieme a loro. Molte cose ci rimangono nel cuore e ci sentiamo spronati a migliorarci a dare il meglio di noi e a imparare ad apprezzare le difficoltà e gli impegni della vita. Non sempre è facile affrontare certi momenti, ma possiamo imparare a capirli e a conviverci trovando in essi sempre un risvolto positivo.
Piccole Donne è una storia magica, una storia che è ispirata alla vera vita dell'autrice e della sua famiglia e in cui chiunque si immerge ne uscirà sicuramente migliore e ricompensato delle sue fatiche. Lo consiglio a tutte le Piccole Donne.

Citazioni:
«Dividete il vostro tempo fra il lavoro e lo svago e fate in modo che ogni giornata sia utile e piacevole per dimostrare, impiegando bene il vostro tempo, che ne capite il valore. Così la vostra gioventù darà bella, la vecchiaia non vi porterà troppi rimpianti e la vostra vita sarà un bel successo, pur nella povertà.»


COSIGLI DI LETTURA DEL PORTALE:
STATO D'ANIMO: Moralmente affaticato
COLORE: celeste
CLIMA E AMBIENTE: una notte di neve dopo una giornata stancante

Voi lo avete letto? Che ne pensate?

9 commenti:

  1. Non so.. Continua a non attirarmi c.c

    RispondiElimina
  2. Dimenticavo.. Ho un premio per te!
    http://libridicristallo.blogspot.it/2013/11/premio-conoceme.html

    RispondiElimina
  3. Per me è stato un libro che mi ha fatto riflettere :)

    RispondiElimina
  4. Ah....giusto! ho assegnato al tuo blog un premio :D Se ti va di passare eccolo qui: http://neversaybook.blogspot.it/2013/11/grazie-conoceme.html
    Un salutone
    Francy

    RispondiElimina
  5. Bellissima recensione, Reina! Già sai che concordo con ogni singola sillaba :3

    RispondiElimina
  6. @Ilenia che peccato, è un bellissimo libro! Grazie per il premio :)

    @Francy si è un libro che ha molto da insegnare e fa stare bene :) Grazie anche a te per il premio ^^

    @Mel sono felice di sapere che abbiamo provato le stesse emozioni leggendolo :)

    RispondiElimina
  7. Lo amato tantissimo e trovo che sia davvero molto bello. Leggerai anche gli altri 3 immagino

    RispondiElimina
  8. Vorrei sicuramente leggere piccole donne crescono, ma temo di farlo perché so già che succederà temo :(

    RispondiElimina
  9. @ Angie: Però ne vale la pena anche per quello. Io poi ho letto anche i ragazzi di Jo e piccoli uomini e sono belli anche quelli.

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...