Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

sabato 31 agosto 2013

Book of the Month - agosto 2013

Book of the Month è una rubrica ideata da Il portale segreto e Ombre Angeliche, nata per fare un bilancio mensile sulle nostre letture. Se volete saperne di più cliccate QUI ^^
Questo mese la rubrica si rinnova e oltre alla lettura peggiore e migliore, trovate anche un piccolo riepilogo libresco del mese!


IL FIGLIO DELLA SERVA di Strindberg
Trama: "Io sono ormai quello che sono diventato, e come lo sono diventato sta scritto nel mio libro!" Così Strindberg, nell'introduzione fatta precedere alla prima edizione del libro, spiega lo scopo dell'autobiografia di cui "Il figlio della serva" rappresenta la prima parte: descrivere lo sviluppo della sua personalità. E dal romanzo traspaiono i temi dominanti di buona parte dell'opera dello scrittore svedese: la critica della società, della famiglia, della cultura dominante nella Svezia dell'Ottocento. Il senso di inferiorità di chi si sente destinato a portare per sempre il marchio infame della servitù materna sviluppa nel protagonista ancora bambino la lucida e cupa coscienza delle differenze sociali, mentre l'oppressione della famiglia, il pietismo che castiga ogni piacere infantile, l'arida istruzione scolastica, suscitano in lui un continuo senso di frustrazione nei confronti dei fratelli e dei compagni, rotto solo a tratti da fuggevoli momenti di felicità sulla lunga strada dello "sviluppo di un'anima".

Ho scelto Il Figlio della serva perché è un libro davvero interessante che si legge in fretta e con piacere. Dopo il deludente "La sala rossa" sono felice di aver scoperto altro di Strindberg che con questa "biografia" mi ha coinvolto.

TRAMA: la storia dell'evoluzione di un'anima i cui moti e pensieri sono al centro del romanzo.
PERSONAGGI: Interessanti e complessi come è complesso l'essere umano anche se la maggior parte rimase sullo sfondo o sono appena accennati.
ORIGINALITA: buona
VOTO MEDIO: 8/10
CONSIGLIATO: se ami i libri che mostrano la vita in determinati periodi storici, se ami approfondire le psicologie dei personaggi e riflettere su temi sempre attuali.


MOGENS di Jacobsen
Trama:  Nel 1872 apparve la novella "Mogens" che diede immediatamente la misura delle vaste possibilità di scrittore del Jacobsen. (dall'introduzione)

Ho scelto Mogens perché anche se è un bel libro non l'ho trovato particolarmente incisivo, un racconto breve che si fa ricordare più per lo stile di scrittura che per la trama.

TRAMA: Interessante, passa dalla tragedia alla speranza, una trama ben costruita ma forse troppo breve.
STILE: bellissimo, forse è la cosa che rende il romanzo degno di essere letto.
PERSONAGGI: Appena accennati, non si riesce a coglierli fino in fondo, ma rimangono comunque realistici e di una profondità nascosta.
ORIGINALITA: molto originale nello stile di scrittura.
VOTO MEDIO: 7/10
CONSIGLIATO:a chi ama la parola e il

LIBRI LETTI:
1) L'apprendista del Mago di Joseph Delaney (per leggere la recensione clicca QUI)
2) Fame di Knut Hamsun (per leggere la recensione clicca QUI)
3) Tramonto con la tigre dai denti a sciabola di Mary Pope Osborne
4) Pan di Knut Hamsun (per leggere la recensione clicca QUI)
5) Mogens di Jens Peter Jacobsen (per leggere la recensione clicca QUI)
6) Niels Lyhne di Jens Peter Jacobsen (per leggere la recensione clicca QUI)
7) La sala rossa di August Strindberg
8) Il figlio della serva di August Strindberg

altre recensioni:"Il tempio dell'Alta Magia" di Ina Custers Van Bergen (per leggere la recensione clicca QUI)

MANGA LETTI:
Paradise Kiss vol.1

LIBRI NUOVI (acquistati, ricevuti, regalati) :
"Elfi e draghi" di Edna O'Brien
"Cinque quarti d'arancia" di Joanne Harris
"Etica per un figlio" di Fernando Savater
"Iniziazione alle rune" di Anne-Laure e Arnaud D'Apremont
"Il canzoniere eddico"
"Northern Mysteries & Magick" di Freya Aswynn
"Lo hobbit" illustrato da Alan Lee di J.R.R. Tolkien
"La Porta incantata" di Geronimo Stilton
"Tutte le fiabe" di Andersen

COSA BOLLE NEL CALDERONE

* * *
Che ne pensate della nostra classifica? La migliore e la peggiore lettura del mese per voi qual è stata?

3 commenti:

  1. E' piuttosto difficile decidere qual'è la lettura peggiore del mese ma direi: Chissà se sono svegli, di Josie Lloyd e Emlyn Rees.
    La lettura migliore del mese invece è stata senza ombra di dubbio: Colpa delle stelle, di John Green

    RispondiElimina
  2. Migliore è stata 'Il piccolo Lord'
    Peggiore è stata.. Non lo so, devo ancora scegliere tra un paio di titoli <<

    RispondiElimina
  3. Prima o poi devo leggere sia il piccolo lord che colpa delle stelle *___*

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...