Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

Citazioni del giorno:

giovedì 31 maggio 2012

Book of the Month #9 - Maggio 2012


Benvenuti alla nuova puntata di Book of the Month!
Book of the Month è una rubrica ideata e creata da Il Portale Segreto e Ombre Angeliche, nata per fare un bilancio mensile sulle nostre letture.
Se volete saperne di più cliccate QUI ^^


La lettura migliore del mese è stata:


Titolo: Via col vento
Autore: Margaret Mitchell
Traduzione di: Ada Salvatore e Enrico Piceni
Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici moderni
Pagine: 872
Prezzo: € 12,00
Data di pubblicazione: 1989

TRAMA: Nel Sud degli Stati Uniti, durante la Guerra Civile, Rossella O'Hara, giovane donna capricciosa e senza scrupoli, affronta le avversità con spirito di conquista. Unico romanzo pubblicato dalla Mitchell (1900-49), ha venduto in tutto il mondo 250 milioni di copie.

Potete leggere la recensione del libro QUI


Ho scelto Via col vento perché è uno dei libri più belli che abbia mai letto.

TRAMA: interessante, particolare, bellissima.
STILE: elegante, parla direttamente alle nostre emozioni, come ricordi sopiti ritovati in quelle pagine.
PERSONAGGI: unici e indimenticabili.
FINALE: bellissimo, sorprendente ed eterno.
GODIBILITA: ottima.
ORIGINALITA: come trama può sembrare un semplice romanzo storico, ma la sua straordinaria originalità si trova nei personaggi e nel punto di vista diverso da cui viene narrato questo periodo storico, facendoci scoprire delle verità dimenticate.
COVER: bella, ripresa dal film
VOTO MEDIO: 10/10

ETA DI LETTURA ADATTA: penso sia maggiormente apprezzabile da persone più adulte, ma penso che dai 14 anni in au può essere comunque apprezzato.
GENERE: romanzo storico
SIMILE A: "Il cavaliere d'inverno" di Paullina Simons
CONSIGLIATO: a tutti. Una storia che non delude e che racchiude tutte le emozioni umane.



La lettura peggiore del mese è stata:

Titolo: Prima del futuro
Autori:: Jay Asher e Carolyn Mackler
Casa Editrice: Giunti
Collana:Y
Pagine: 400
Prezzo: € 12,00
In libreria dal: 23 Maggio 2012

Trama:  È il 1996, la velocità di connessione arranca rumorosamente a 56kb, la rete è quasi vuota, è ancora uno strumento per pochi, una sorta di nuova stregoneria tecnologica. Emma e Josh si conoscono fin da quando erano piccoli, sono sempre stati amici inseparabili, poi Josh ha tentato di baciarla e le cose si sono complicate. È parecchio tempo che non si vedono, ma un giorno Josh si presenta a casa di Emma e le porge imbarazzato un cd rom per connettersi a internet, è arrivato a sua madre come omaggio, ma loro non hanno il computer. Emma invece ha un fiammante pc con Windows 95 e quando riesce finalmente a connettersi accade qualcosa di inspiegabile. Per una strana alterazione nella barriera spazio-temporale appare sullo schermo una misteriosa pagina bianca e blu, con una scritta sconosciuta: facebook. E c’è la foto di una donna sui trent’anni con un volto familiare, troppo familiare. Si è aperto un pericolosissimo portale sul futuro in grado di cambiare, in un’indimenticabile settimana di delirio, il presente, i sentimenti e il destino di Emma e Josh. Una storia irresistibile che conquisterà chi è nato con facebook e prima di Facebook.


Potete leggere la mia recensione domani. Non avendo ancora internet non sono ancora riuscita a pubblicarla nonostante abbia finito il libro da 10 giorni.


Ho scelto Prima del futuro perché andando per esclusione è la lettura meno incisiva del mese. Sicuramente piacevole e carina, ma le altre letture sono state migliori,

TRAMA: semplice ma interessante grazie alle riflessioni che fa scaturire.
STILE: ci sono due narratori in prima persona che narrano la vicenda al suo interno. Uno stile giovane e d'impatto che ti cattura subito.
PERSONAGGI: buona caratterizzazione anche se sono molto semplici come caratteri.
FINALE: un buon finale in linea con la storia.
GODIBILITA: buona.
ORIGINALITA: sufficiente.
COVER: non molto bella.
VOTO MEDIO: 6.5/10

ETA DI LETTURA ADATTA: 14/16 anni.
GENERE: fantascientifico
SIMILE A: "Il club dei suicidi" di Borris Albert
CONSIGLIATO:se hai voglia di una storia semplice che ti porta a riflettere sul tempo.

Che ne pensate dei nostri libri del mese? E quali sono i vostri? La migliore e la peggiore lettura di questo per voi qual è stata?

3 commenti:

  1. Questo mese ho letto ben quattro libri e la scelta non è semplice dato che più o meno mi sono piaciuti tutti.
    La lettura migliore del mese è stata: Se non ti avessi lasciato andare, di Lesley Pearse
    La lettura peggiore del mese è stata: Hunger Games, di Susanne Collins
    Vorrei spendere due parole su Hunger Games perchè ancora adesso non riesco a capire se mi è piaciuto o meno. Indubbiamente è una lettura particolare e ho apprezzato alcuni punti e altri no

    RispondiElimina
  2. Bè...non è che abbia letto moltissimo questo mese, perchè sto studiando per un esame e quindi le energe sono concentrate sui libri d'arte.
    Comunque sul libro peggiore non ho dubbi: Nebbia sulla ferrovia.

    Qui c'è la mia recensione:
    http://locandalibri.blogspot.it/2012/05/recensione-di-nebbia-sulla-ferrovia.html

    "Lo specchio delle fate" della Black è stata la migliore!

    RispondiElimina
  3. @Claudia "Se non ti avessi lasciato andare" non lo conoscevo ^^ Se ti va di parlare di Hunger Games io sono molto curiosa di sapere che ne pensi perché non l'ho ancora letto anche se mi sono fatta la mia idea ^^

    @Clody Lo specchio delle fate mi ispirava, se ti è piaciuto penso che ci farà un pensierino su ^^
    Spero che l'esame sia andato bene! :D Anche io ho studiato arte (però al liceo)

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...