Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

martedì 12 maggio 2015

Recensione "L'Accademia del Bene e del Male" di Soman Chainani

Non ricordo nemmeno più quanto tempo è passato dall’ultima volta che ho letto un libro magico e appassionante come l’Accademia del Bene e del Male. E non credo di riuscire a spiegarvi davvero quanto questa lettura mi abbia fatto rinascere dopo il lungo periodo di impegni senza letture.

Titolo: L'Accademia del Bene e del Male
Autore:
Soman Chainani
Editore: Mondadori
Pagine: 505
Prezzo: 17,00 €
Data di uscita: febbraio 2015

voto:
Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l’ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette di cristallo e la passione per le buone azioni, Sophie sa che otterrà ottimi voti nella Scuola del Bene. Agatha invece, con i vestiti neri e informi e il carattere scontroso sembra una perfetta candidata per la Scuola del Male. Quando arrivano all’Accademia le due ragazze fanno una scoperta sorprendente: Sophie finisce nella Scuola del Male a seguire lezioni di Imbruttimento, Trappole mortali e Storia della Cattiveria, mentre Agatha si ritrova nella Scuola del Bene, a lezione di Etichetta principesca. Si tratta di un errore? O forse il loro autentico carattere è diverso da ciò che tutti credono? Per Sophie e Agatha comincia un viaggio in un mondo straordinario, dove l’unico modo per uscire dalla Fiaba è viverne una fino alla fine.


 RECENSIONE: Quante volte avete fantasticato sulle fiabe? Sognato di essere una bellissima principessa, un prode cavaliere o di avere i magici poteri di una strega cattiva? E se vi dicessero che esiste una scuola per pochi eletti destinata a farvi diventare i protagonisti delle fiabe che conoscete fin dall’Infanzia? A Gavaldon, ogni 4 anni vengono rapiti due bambini, uno buono e uno cattivo, per essere portati alla misteriosa Accademia del Bene e del Male e realizzare così la propria fiaba che diventerà un libro da leggere e rileggere per tutti i bambini di Gavaldon. Nessuno sa chi è il misterioso Gran Maestro che rapisce i bambini, ma Sophia è certa che sceglieranno lei e la sua migliore amica Agatha quell’anno. Le due ragazze non potrebbero essere più diverse. Sophia è bella e bionda, ama il rosa e desidera trovare il suo principe azzurro, mentre Agatha vive in un cimitero, è bruttina e odia tutti. Nessun dubbio quindi sulla scuola alla quale saranno destinate, eppure qualcosa sembra andare storto.

Lasciate ogni certezza se vi accingete a leggere l’Accademia del Bene e del Male, perché se vi aspettate un semplice e classico libro per ragazzi incentrato sulle fiabe, vi sbagliate. Questo piccolo capolavoro ha sconvolto ogni mia aspettativa catapultandomi letteralmente in un mondo magico e unico, dove ogni cliché si trasforma nell’inaspettato. Era molto tempo che un libro non mi catturava a questo punto, tanto da pensarci continuamente e non vedere l’ora di tornare a immergermi in queste pagine, tra Sophie e Agatha a cui mi sono legata moltissimo. Ogni volta che pensavo di avere la risposta tutto sembrava stravolgersi e ogni nuovo capitolo apriva un angolo segreto del mio cuore come se conoscendo meglio l’Accademia e gli avvenimenti della storia, scoprissi qualche lato nascosto di me. Soman Chainani è riuscito a creare una storia unica e profonda, intensa e memorabile, con uno stile fluido e accattivante ha creato dei personaggi completi e proprio attraverso le banalità ha potuto mostrare quanto in realtà ci sia al di là delle apparenze. Nessuno è come sembra e nessuno può essere etichettato per il suo aspetto. Da cosa possiamo giudicare una persona? Quando possiamo davvero dire di conoscerla? Cosa la rende ciò che appare? E come si può capire chi è davvero? Possiamo decidere chi essere o siamo quello che siamo che lo vogliamo o meno? Quanto è difficile scavare dentro noi stessi e scoprire la verità?
I Sempre e i Mai (così si fanno chiamare gli studenti delle rispettive scuole) non potrebbero essere più banali e stereotipati, tanto da portarli all’estremo. I Sempre sono principesse e principi che amano le cose belle, i fiori, la luce e i profumi, i Mai sono neri, sporchi e brutti e odiano tutto e tutti. Eppure per assurdo è proprio attraverso questi estremismi inverosimili che troviamo la verità. Mi ha ricordato il visconte dimezzato con le due parti bene e male portati all’estremo ed entrambe odiose e folli.
Ma non esistono bene e male separati, uno ha bisogno dell’altro e in uno c’è sempre un po’ dell’altro.
E gli insegnamenti non si limitano alla semplice comprensione che l’apparenza inganna, ma va molto oltre per capire che anche noi stessi dobbiamo liberarci dei preconcetti e indagare la verità per conoscere prima di tutto noi stessi anche ciò che non ci piacerebbe sapere ma soprattutto dobbiamo imparare ad accettarci e amarci per quello che siamo, concentrandoci su ciò che vogliamo essere e non su ciò che gli altri hanno deciso per noi. Troppo spesso finiamo per assecondare anche inconsciamente le aspettative altrui, ma così facendo tradiamo noi stessi e la nostra vera essenza, impedendoci di compiere il nostro destino. Noi siamo molto di più di qualche etichetta. Nel bene e nel male.
Questa è una storia profonda inserita in un ambiente magico dove sentirsi a casa, ma vedendo tutto con occhi nuovi. Mi sono appassionata alle avventure di Sophie e Agatha, tanto che non riuscivo a staccarmene e se dovevo portavo con me le emozioni che solo una storia appassionante e fantasiosa può dare. Mi sentivo tornare indietro nel tempo come quando ero bambina e mi emozionavo alle avventure dei miei eroi preferiti. In questo libro troviamo tutto, possiamo ridere, emozionarci, fantasticare, arrabbiarci e riflettere.
Ho adorato Agatha, mi sono sentita molto vicina a lei e al suo sentirsi fuori posto, così come ho avuto modo di avvicinarmi a Sophie e capire meglio molte situazioni della mia vita. Mi sono affezionata persino a Tedros sebbene avrei voluto schiaffeggiarlo non so quante volte! Ma anche le altre ragazze della scuola del male rimarranno con me.
È stato davvero duro chiudere questo libro, è riuscito a farmi emozionare profondamente ed aprire il mio cuore come se avesse fatto parte di me da sempre. Non lasciatevi ingannare dalle apparenze, niente è come sembra in questo libro. Non è un libro da tutti, ma se vi lascerete ammaliare state certi che ne uscirete con un piccolo dono. Non mi sarei aspettata di ricevere così tanto da questa lettura.
E adesso aspetto con ansia di leggere i seguiti perché Agatha, Sophie e l’Accademia mi mancano.
Soman Chainani ha fatto un lavoro incredibile, riuscendo ad indagare la natura umana nel profondo in una storia fatata, divertente e avventurosa ma portando in sé grandi insegnamenti ed emozionando il lettore. Bellissime anche le illustrazioni che accompagnano la lettura e che danno un tocco in più.


COSIGLI DI LETTURA DEL PORTALE:
PER CHI: ha voglia di una fiaba appassionante e profonda
COLORE: indaco
CLIMA E AMBIENTE: una sera d'inverno
Voi lo avete letto? Che ne pensate?


6 commenti:

  1. Ancora non ho letto questo libro, ma devo assolutamente rimediare *_*

    RispondiElimina
  2. sembra davvero molto bello :) Ultimamente sto snobbando dei libri del genere ma questo sembra una chicca ^^

    RispondiElimina
  3. Ho letto tantissime recensioni su questo libro e quasi tutti concordanti tra loro..
    Voglio leggerlo il prima possibile..

    RispondiElimina
  4. Oh, avevo giá adocchiato questo libro e pensavo proprio che fosse una lettura carina ma niente di più, e invece arrivi tu, con queste splendide parole e ora voglio leggerlo il prima possibile!!! *_*

    RispondiElimina
  5. Ciao! :) Complimenti per la recensione! E sono davvero contenta che ti sia piaciuto così tanto! *_* Non sono ancora riuscita a metterci le mani sopra, ma questo libro mi ispira davvero tantissimo!!!! ^__^

    RispondiElimina
  6. Ciao :) dopo la tua recensione e i consigli di Ombre Angeliche ho deciso che devo assolutamente recuperare questo libro. In fondo i bei libri devono saper far ridere, emozionare, sognare - dalle tue parole sembra davvero che abbia tutto!

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...