Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

venerdì 19 luglio 2013

Recensione "Obsidian" di Jennifer Armentrout

Ebbene si, anche io sono caduta nella trappola dell'ultimo acclamato romanzo Urban Fantasy per giovani adulti. Ero molto titubante all'idea di leggerlo, ma alla fine mi sono convinta che tentare non poteva essere terribile. Quindi ecco la mia breve recensione.

Titolo: Obsidian
Autore:
Jennifer Armentrout
Editore: Giunti
Collana: Y
Pagine: 335
Prezzo: 12,00 €
Data di uscita: luglio 2013

voto: 
Trama: Kathy è una blogger diciassettenne con un grande sense of humour, si è appena trasferita in un paesino soporifero del West Virginia, rassegnandosi a una noiosa vita di provincia, noiosa finché non incrocia gli occhi verdissimi e il fisico da urlo del suo giovane vicino di casa. Daemon Black è la quintessenza della perfezione. Poi quell'incredibile visione apre bocca: arrogante, insopportabile, testardo e antipatico. Fra i due è odio a prima vista. Ma mentre subiscono un'inspiegabile aggressione, Daemon difende Kathy bloccando il tempo con un flusso sprigionato dalle sue mani. Sì, il ragazzo della porta accanto è un alieno. Un alieno bellissimo invischiato in una faida galattica, e ora anche Kathy, senza volerlo, c'è dentro fino al collo. Salvandola, l'ha marchiata con un'aura di energia riconoscibile dai nemici che li hanno aggrediti per rubare i poteri di Daemon. L'unico modo per attenuare questo pericoloso marchio è che Kathy stia più vicina possibile a Daemon. Sempre che lei non lo uccida prima...

* * *


 RECENSIONE: Ho appena finito questo libro, che come tutti quelli della Giunti Y, si legge tutto d'un fiato. La prima cosa che mi è successa è stato sbattere forte contro lo stipite di una porta che si è improvvisamente materializzato davanti a me, con il risultato di avere un labbro sanguinante e tumefatto. Inutile dire che ho subito pensato di non avere un motivo eroico che giustifichi questi segni da colluttazione come capita alle eroine di questi libri Urban Fantasy che vengono salvate e guarite magicamente dal bello di turno... Ebbene no, il motivo del mio deturpamento facciale è banale e vergognoso e no, non ho nessun essere extraterrestre a portata di mano che possa guarirmi. Motivo in più per ritenere questi libri pericolosi e donatori di false speranze. A parte gli scherzi, non so bene come giudicare questo libro perché non è eccezionale, ma non è nemmeno da buttare quindi credo che dipenda semplicemente da cosa cercate da questa lettura.

Il libro come avete capito non mi è piaciuto. La storia è sempre la stessa o almeno la trama e le vicende seguono la ormai consolidata aspettativa su queste storie, però con delle curiose e interessanti varianti. Trovo che il libro sia piacevole da leggere e almeno ci sono note originali per cui nonostante sia bene o male già "visto" non infastidisce particolarmente.
Purtroppo sento che le potenzialità del libro e le (poche e deboli) note originali non siano state sfruttate a dovere e finiscono per rivoltarsi contro il libro stesso che a mio parere non ha niente di eccezionale, almeno non da riscuotere tutto questo successo.
Apprezzo molto l'assenza totale di smielosi dialoghi con improbabili dichiarazioni di amore eterno, ma ho anche trovato eccessivo il carattere da vero bastardo di Daemon. In un paio di occasioni sono rimasta allibita. Lui non è lo scontroso ragazzo affascinante, no è semplicemente un grande stronzo. Scusate il termine. Non so come si possa provare attrazione verso Daemon. A me l'unica cosa che attirava era un bel calcio nelle parti intime! Mi è sembrato un po' strano ritrovarli quasi innamorati dopo quello che sembrava l'inizio di un odio profondo, ma comunque non pesa granché perché appunto sembra più una forte attrazione fisica che amore.
I protagonisti infatti, invece di sospirare e dispensare poesie disperate, passano la maggior parte del tempo a insultarsi a vicenda, indecisi se uccidersi o lasciarsi andare alla travolgente passione che li ha colti.
Un paio di scene mi hanno destabilizzato e mi è difficile spiegare le mie impressioni senza fare spoiler, quindi sono costretta a tacere, ma chiunque voglia parlarne può contattarmi per mail!
Molto carina l'idea di una blogger letteraria come protagonista, anche se è una cosa che rimane molto sullo sfondo.
Dee mi è sembrata succube e infantile, in poche parole odiosa, mentre ho trovato noiosa l'idea della bella di turno antipatica che vuole stare con il protagonista (che ovviamente non la considera minimamente).
Nessun personaggio interessante o di spicco, nessuna scena romantica o emozionante, nessuna particolare nota originale, nessuno stile memorabile. L'unica nota positiva è che si legge in fretta. Per il resto è un libro a mio parere inutile e vuoto.
Alcune spiegazioni sugli Alieni mi sono sembrate improbabili, ma se non vogliamo approfondire troppo possiamo apprezzare che ci sia stato almeno un tentativo di dare una spiegazione e una logica al tutto (anche se non riuscito). Forse era quasi meglio che non lo facesse visto che ogni motivazione della situazione risulta inverosimile e irrazionale. Gli alieni che vengono addirittura pagati per vivere sereni e tranquilli in una cittadina senza che nessuno si preoccupi di studiarli, controllarli o altro? Bah... questo è solo uno dei dubbi, gli altri non sto a elencarli.
Insomma niente di inaspettato, banalità totale. Carino, leggero, scorrevole, ma niente che faccia spiccare particolarmente il libro.
Ripeto comunque che può essere una lettura carina se cercate questo tipo di storia e non pretendete un bel libro.



COSIGLI DI LETTURA DEL PORTALE:
UMORE: alieno
COLORE: bianco
CLIMA E AMBIENTE: un pomeriggio di fine estate in casa

Voi lo avete letto? Che ne pensate?


5 commenti:

  1. A me è piaciuto, sono sincera. E' un libro leggero e divertente, adatto al periodo estivo ^_^
    Credo che avvicinandosi con questo tipo di aspettativa non si resti delusi. La protagonista l'ho trovata un pò diversa dal solito e ironica al punto giusto, poi... il fatto che sia una lit-blogger me l'ha resa subito simpatica. Ecco, sono d'accordo che questo aspetto (come anche qualcun'altro) poteva essere reso meglio e in maniera più ampia. Sono curiosa di leggere il seguito, penso e spero non mi deluderà.
    Ciao, Erika

    RispondiElimina
  2. Parecchi lettori/lettrici sono rimasti un pò delusi da questo libro... forse le aspettative erano un pò troppo alte, non lo so...
    Io non ne sono particolarmente attratta. E poi posso dire una cosina un pò cattivella? Anche questo libro, come quasi tutti quelli pubblicati da Giunti Y, mi sembra l'ennesimo prodotto commerciale...

    RispondiElimina
  3. @Erika a me non è piaciuto per niente, ma ho dato due stelle e mezza invece di una e mezza perché alla fine capisco i motivi per cui a qualcuno è piaciuto. Forse gli darò una seconda possibilità con il secondo libro, ma per adesso non ci ho trovato niente di speciale.

    @Clody io non sono rimasta delusa perché appunto mi aspettavo quello che ho trovato. Non amo gli alieni e non ero interessata a leggerlo.

    RispondiElimina
  4. Io di solito mentre leggo ascolto la musica così riesco a creare una sottospecie di atmosfera.
    Vi chiederete come faccio a concentrarmi e io vi rispondo dicendo che non solo riesco a leggere ma anche a scrivere con la musica alzata al massimo.
    Sí lo so sono un'aliena =>
    Cmq mi potete aiutare a trovare delle musiche adatte?
    Io ho già cercato e ho trovato:
    E.T di katy Perry e Civil Twilight - Letters From The Sky, ma non mi bastano...
    Help please =s => =*

    RispondiElimina
  5. assolutamente d'accordo https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10200466979308034&set=oa.547971161896068&type=3&theater

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...