Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

Citazioni del giorno:

giovedì 17 novembre 2011

Faccio Giveaway per ringraziarvi!

Oggi vi lascio un articolo diverso dal solito, ma che ritengo personalmente importante.

Copia il codice sottostante sul tuo blog per inserire il banner!



L'idea per questo post nasce da due discussioni di natura diversa nate su internet tra vari lettori e blogger, e proseguite poi privatamente tra Reina e Rowan. Siccome ci sono stati molti dubbi e molte domande da parte di alcuni lettori, abbiamo pensato che fosse importante specificare la natura e i motivi per cui noi facciamo i Giveaway sui nostri blog. A noi non interessa il numero di follower che ci seguono, poter mettere in palio un libro è principalmente un modo per ringraziare i nostri lettori, che passano a trovarci, commentano e scambiano opinioni.
Ci teniamo anche a precisare che la richiesta obbligatoria di essere follower del blog per partecipare è dettata proprio da questo motivo. Non lo facciamo per far aggiungere qualcun altro ai follower (che comunque ovviamente è il benvenuto), ma lo facciamo perché per noi è importante poter regalare il libro a qualcuno che ci segue e che è iscritto al nostro blog perché apprezza il nostro lavoro, e non a qualcuno che passa solo per il Giveaway e poi scompare, cosa che ovviamente non possiamo evitare.
Preferiamo avere 1 solo follower interessato al nostro lavoro, piuttosto che 100 iscritti solo per i Giveaway.
Il nostro primo impegno è per le recensioni, le discussioni tra lettori, le chiacchiere e le news sui libri, i Giveaway, per quanto siano parentesi piacevoli, sono una cosa in più, secondaria. È contro ogni nostro desiderio e ideale basare i nostri blog sui Giveaway: se li facciamo, è proprio per ringraziare chi ci segue e ci apprezza commentando i vari post e aiutandoci a migliorare.
Chiunque, come noi, non fa giveaway per aggiungere maggiori follower al proprio blog, ma lo fa per ringraziare chi già lo segue, e ci tiene a specificarlo, può prendere il banner e inserirlo nel suo blog linkando questo post come spiegazione.

13 commenti:

  1. avete ragione, lo penso sempre anche io che il bello del GA è fine a se stesso, invece l'amore per i libri e la condivisione che ne deriva, lasciano molto di più!!
    io personalm partecipo a molti ga, però cerco sempre di fare un giro per i blog e lasciare commenti nelle rubriche che destano il mio interesse.
    Non faccio GA altrimenti metterei il banner .. :)

    RispondiElimina
  2. ma a chi volete darla a bere? se questo blog avesse 1 follower i libri gratis non ve li manderebbe più nessuno.
    preferisco i blog che fanno giveaway per avere più follower e non lo nascondono piuttosto che ricevere queste spiegazioni ridicole.

    RispondiElimina
  3. Ciao Angela! Grazie mille per essere passata, ci fa molto piacere sapere che condividi il nostro pensiero. ^^

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Caro Anonimo, prima di tutto gradirei che ti presentassi o che almeno mettessi il tuo nome per correttezza.
    Io non ho niente da nascondere e mi dispiace che tu la pensi in questo modo. Ho aperto il blog per poter avere il mio angolo personale in cui parlare principalmente di libri e un anno fa non avrei mai creduto di arrivare a questo punto. Le collaborazioni con le CE e i giveaway sono nati più tardi, quando avevo già diversi follower e niente è stato premeditato per averne di più.
    Che tu ci creda o no a me fare numero non interessa. Avere molti follower fa piacere a tutti, ma a che serve se si iscrivono solo per i GA? È ovvio che farne aiuta la visibilità ma se devono iscriversi solo per quello a me non interessa.
    Io mi impegno moltissimo per portare avanti al meglio il blog e ti assicuro che l'impegno è indirizzato su ben altro che sui GA. Quelli, come ho detto e ripeto, sono fatti come ringraziamento, perché veramente trovo bello poter regalare libri, mi riempie di gioia e visto che ho l'opportunità di farlo non vedo perché dovrei rifiutare. Non regalo mai tutti i libri che mi propongono e trovo più importanti tutti gli altri aspetti del blog che non un GA.
    Come hai detto tu se non avessi follower non mi manderebbero copie per GA, quindi significa che se posso regalare libri è perché ho già diverse persone che mi seguono perché apprezzano il mio lavoro.
    In ogni caso ti ricordo che non tutti i GA sono inviati dalle CE ma a volte, strano ma vero, sono offerti direttamente da noi.
    Se non avessi follower non farei GA semplicemente perché non avrebbe senso.
    Questo dimostra che è vero ciò che dico. Non mi metterei mai a fare un GA solo per racimolare iscritti anonimi che non commentano né leggono mai.
    Non capisco perché trovi ridicola la mia spiegazione. Forse tu non capisci come una persona possa essere spinta dal desiderio di rendere felice qualcun altro invece che pensare sempre e solo in maniera opportunistica. Mi spiace che tu evidentemente sia una di quelle persone che non capiscono l'agire degli altri diversi da lui.
    Se la pensi così puoi benissimo non passare più da questo blog.

    RispondiElimina
  6. Potete pensarla diversamente da me, potete non condividere le mie scelte, ma non provate a giudicare la mia persona o ciò in cui credo.

    RispondiElimina
  7. Reina, io la penso proprio come te! Ho aperto il mio blog proprio perché mi piacerebbe condividere con "persone" e non "follower", la mia passione per la lettura!

    RispondiElimina
  8. Grazie mille Daniela! Almeno qualcuno capisce che non sempre si apre un blog in cerca di popolarità, ma ci sono anche persone che lo aprono per desiderio di condividere una passione.

    RispondiElimina
  9. Quello che dici è vero, però vorrei esprimere anche la mia opinione, un altro punto di vista.
    Io sono un'accanita lettrice. Partecipo ai giveaway perché ho poche finanze da dedicare agli acquisti, ma cerco di seguire sempre tutti i blog a cui sono iscritta.
    Purtroppo chi come me ha figli e lavora a tempo pieno, difficilmente riesce a partecipare spesso alle discussioni sui blog. Il mio tempo libero mi permette solo di aprire le recensioni che mi sembrano più interessanti, e commentare saltuariamente qua e la.
    Con questo non sto dicendo che chi premia i lettori più fedeli sbagli (ho letto poco fa del punto extra a un giveaway di un altro blog), è anche giusta come filosofia.
    Volevo solo dire che non c'è solo il bianco e il nero, ma molte sfumature di grigio.

    RispondiElimina
  10. @Slela, il nostro dire che preferiamo premiare "i lettori più fedeli" non significa che il libro in palio va a chi commenta di più, giusto per capirci ^^ il vincitore viene sempre e comunque estratto a caso con il sito Random.Org tra TUTTI i partecipanti, il nostro post era mirato solo a spiegare che i GA che orgnizziamo li facciamo con il cuore per ringraziarvi, e non per attirare più Follower, solo quello! ^^

    RispondiElimina
  11. Io mi chiedo perchè certe persone debbano sputare sentenze sempre e comunque! Invece di ringraziare i blogger per tutto il lavoro che fanno, (e non sono solo i GA ma anche tutte le varie rubriche, le recensioni e le anteprime) certa gente perde tempo a giudicare quali siano le motivazioni per cui vengono fatti i GA!!! Evidentemente una persona che non crede nella generosità altrui o che non sa condividere!

    Credo si debbano rispettare i sentimenti altrui e magari fare commenti costruttivi utili al continuo miglioramento dei blog. Sono una follower perchè mi piace questo blog e anche se non sono una di quelle che commentano passo sempre di qua. Sono una follower perchè mi piace ciò che Reina scrive non perchè fa i GA! Perciò penso che la maggior parte dei suoi follower lo siano perchè, come me, amano ciò che leggono passando di qua. Evidentemente caro anonimo appartieni a quelli che si iscrivono solo per le opportunità di vincita!!!

    RispondiElimina
  12. E' vero che i GA sono una piacevole fonte di distrazione, una parentesi, ma giustamente non sono solo i followers di GA quelli presenti su questo blog
    personalmente mi piace giocare (soprattutto i tuoi sono stimolanti anche se mi pare non vi abbia mai preso parte al momento)e se vinco bene, ma se non vinco o lo compro o comincio a leggere il libro che mi interessa tramite ebook e poi quando tempo e finanze mi permetteranno di acquistarlo bene.
    E poi non credere che le case editrice agiscano con tutta sta generosità di intenti.
    La maggio parte dei libri che danno sono serie quindi il tornaconto è anche e soprattutto loro.
    Persone come reina, daniela e tutte le numerose persone che gestiscono questo genere di blog sono un tramite che con amore e costanza portano avanti interviste e recensioni con passione meticolosa e a mio avviso non sono per nulla da criticare. quindi se un Ga gli permette di avere qualche follower in più ben venga (pur non essendo questo il loro intento primario, a questo si arriva). ciò non toglie nulla al lavoro che fanno e all'impegno profuso

    RispondiElimina
  13. Non ho potuto condividere prima l'iniziativa ma ora, eccomi! ^^

    Non posso che essere d'accordo con quanto scritto nella spiegazione di questa iniziativa.
    La visibilità fa piacere a qualsiasi blogger, specie se il suo spazio ha meno di un anno, questo è indubbio. Tuttavia, se organizzassimo i giveaway solo per questo motivo, non dedicheremmo così tanto tempo ai nostri blog, vi pare? Ci limiteremmo ad aggiornarlo di tanto in tanto e a fare concorsi. Altra cosa: non tutti i giveaway vengono organizzati grazie agli invii di omaggi dalle case editrici. Ecco, se a me interessasse solo il numero utenti, di certo non andrei a comprare un libro (o altro) per poi regalarlo a chi non conosco personalmente.

    Fortunatamente, ci sono blogger che danno vita ai loro spazi, prima di tutto, per condividere una propria passione. Contest e giveaway, vengono dopo.

    Ad ogni modo, sono davvero contenta di condividere questa iniziativa!

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...