Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

martedì 26 luglio 2011

Anteprima "La concubina russa" di Kate Furnivall

Oggi voglio segnalarvi l’uscita di un romanzo particolare per i tipi Leggereditore. Si tratta de La concubina russa di Kate Furnivall, autrice tradotta in tutto il mondo. E’ una grande storia di amore e di perdita, di lotta contro il pregiudizio che si insinua tra culture diverse, ambientata in un affascinante quanto insidioso periodo storico. Siamo in Cina, è il 1928. Una ragazza proveniente dall’aristocrazia russa, esiliata in seguito alla rivoluzione bolscevica, si trova ad imparare presto, suo malgrado, a sopravvivere in un mondo insidiato da ladri, pericoli e sofferenze di ogni sorta, e a combattere per un sentimento che va contro ogni dogma insegnatole, ogni regola di buon gusto, ogni imposizione culturale socialmente accettabile.

TITOLO: La concubina russa
AUTORE: Kate Furnivall
EDITORE: Leggereditore
PAGINE: 380
PREZZO: 14,00€

Un romanzo che trasmette i profumi di una terra sconosciuta, che riporta alla memoria la storia di un paese, la Cina, così lontano da noi eppure così presente nel nostro quotidiano. Un’eroina che, con la sua storia, simboleggia quella ricerca di libertà il più delle volte soffocata da una tradizione millenaria che ha radici profonde.

150.000 COPIE VENDUTE IN INGHILTERRA E 170.000 NEGLI STATI UNITI.
PRESTO UN FILM


TRAMA: Cina 1928. In una città insidiata da ladri, pericoli e sofferenze di ogni sorta, la giovane Lydia ha dovuto imparare presto a sopravvivere. Proviene da una famiglia dell’aristocrazia russa, esiliata in seguito alla repressione bolscevica. A cinque anni ha visto morire suo padre e da allora il suo cuore è andato in frantumi. Ma Lydia non ha tempo per volgersi al passato, sua madre ha bisogno di lei e farà di tutto per assicurarle una vita dignitosa,persino commettere piccoli furti. È durante una delle sue uscite in cerca di fortuna che incontra il giovane Chang An Lo. Fra i due è amore a prima vista, è come se si fossero riconosciuti nella solitudine terribile che li sovrasta. Tuttavia, la loro complicità li spingerà a introdursi in luoghi in cui non avrebbero mai dovuto avvicinarsi: quelli delle lotte di potere fra comunisti e nazionalisti. Nonostante tutto sembri ostacolarli, in un’epoca in cui l’amore sembra la scelta meno indicata, Lydia e Chang non sono in grado di ignorare un sentimento che mostra loro, forse per la prima volta, una promessa di felicità.

“Splendido. Non c’è soltanto una storia d’amore intrigante, ma un’atmosfera che cattura i profumi, i desideri e le speranze della Russia agli albori del ventesimo secolo e della Cina prerivoluzionaria. Un romanzo epico ambizioso ed evocativo.”
Kate Mosse

“Una lettura avvincente, ricca di atmosfere suggestive e di azione. Lydia è una eroina che non vorremmo mai abbandonare.”
The Daily Telegraph

“Una storia eccezionale, ricca di personaggi affascinanti e piena di ritmo.”
Library Journal

“Un romanzo epico memorabile, perfettamente riuscito.”
Glamour

“Semplicemente impeccabile.”
Marie Claire

L'AUTRICE: Kate Furnivall è cresciuta a Penarth, una piccola cittadina di mare in Galles. Ha trascorso l'infanzia in Russia, Cina e India, e grazie a sua madre ha scoperto in età precoce, che il mondo intorno a noi è così volatile, che le uniche cose di valore sono quelle dentro la testa e il proprio cuore. Questi valori Kate esplora in "La concubina russa". Kate è andata all'Università di Londra, dove ha studiato inglese e da lì ha lavorato nell'editoria, scrivendo materiale per una serie di libri sui canali della Gran Bretagna. Poi in pubblicità dove ha incontrato il suo futuro marito, Norman. Ha viaggiato ampiamente, avendo uno spaccato di quante differenti culture ha poi racchiuso nel suo capolavoro.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...