Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

venerdì 4 marzo 2016

Blogtour + Giveaway "Sogni di Carta" - Recensione 8° tappa


Eccoci giunti all'ottava tappa del Blog Tour del romanzo "Sogni di Carta" di Melania D'Alessandro.
Se vi siete persi il post di presentazione e le tappe precedenti, trovate tutte le informazioni qui. Ricordo, inoltre, che il Blog Tour si concluderà con un bel Giveaway (per sapere come partecipare e vincere i premi messi in palio, leggere attentamente il post di presentazione). Affrettatevi, c'è tempo solo fino a domani alle ore 12:00!
Oggi che è il mio turno, vi lascio la mia personale recensione di questo delizioso romanzo! 


Titolo: Sogni di Carta 
Autrice: Melania D'Alessandro 
Pagine: 137, illustrato
Prezzo: 13,90 euro formato cartaceo 
Editore: Leucotea 
Data di pubblicazione: 23 febbraio 2016

Trama: Sogni di Carta è un negozio speciale. Tanto per cominciare, è gestito da un signore che veste sempre con abiti a quadretti e da un topo brontolone che va ghiotto di biscotti e viaggi fantasiosi. È una libreria magica, dove ogni parola scritta può diventare realtà e in cui i clienti vivono le avventure dei protagonisti delle storie come fossero proprie. Un giorno, tuttavia, libraio e topo di biblioteca si ritrovano ad affrontare guai seri: il mondo della fantasia è in pericolo e rischia di scomparire per sempre. Tra magici ripostigli, laboratori sognanti e personaggi straordinari si snoda la storia di Sogni di Carta, dove la magia diventa possibile e dove anche i lettori possono fare la differenza.



Ci sono libri che hanno un valore speciale e dopo averli letti non sai bene da dove cominciare per parlarne. Così è Sogni di Carta per me. Ho appena finito di rileggerlo e la sensazione di malinconia mista ad emozione ancora mi avvolgono. Parlarne senza esserne coinvolta è praticamente impossibile, avendone seguito lo sviluppo durante la stesura, ma cercherò di farlo.
La storia narra di una libreria magica, Sogni di Carta, gestita da un eccentrico libraio e dal suo inseparabile aiutante Gulliver, un topolino di biblioteca goloso di biscotti. Insieme aiutano i lettori a trovare il libro giusto per loro facendogli vivere mille avventure che possono accompagnarli in ogni momento della vita, da quelli belli a quelli brutti. Ed è questa la vera magia dei libri, non sono solo uno svago, ma un vero magico aiuto nel momento del bisogno. Un giorno però, qualcosa di strano succede e i libri cominciano ad avere dei problemi. Archimede e Gulliver cercheranno di scoprire il misterioso problema che minaccia il regno della fantasia per risolverlo con l’aiuto di nuovi amici e si, anche dei libri e dei lettori come noi.

In un paese lontano, che potrebbe essere il vostro così come il mio, un tempo esisteva un negozio speciale.

Sin dalle prime righe mi sono sentita tornare bambina, come se la magia di Sogni di Carta fosse realmente racchiusa tra quelle pagine e mi avesse inondata. Lo stile così fresco, allegro e carezzevole mi ha fatta innamorare. I personaggi poi sembrano usciti da un passato dimenticato, sono nuovi eppure in qualche modo si percepiscono subito come amici di vecchia data e non puoi non affezionarti a loro.
Le avventure in libreria sono divertenti, ma lasciano sempre un insegnamento. Così, quando cominciano i problemi, non possiamo fare altro che preoccuparci noi stessi e meravigliarci con i protagonisti per le sorprese che incontreranno nel loro cammino.
Sarà inevitabile immedesimarci e riflettere noi stessi sul nostro rapporto non solo con la lettura, ma anche con il tempo, con l’ecologia e la natura, con gli amici e la famiglia, ma anche con lo studio e la fantasia. Un bambino potrà ritrovare il suo mondo, mentre un adulto potrà ricordare le cose importanti che ha dimenticato o messo da parte per colpa della vita frenetica che spesso si ritrova a vivere.
In Sogni di Carta si trovano molte idee e spunti non solo per nuove e vecchie letture, ma anche per interessanti e originali attività che potrebbero portare Sogni di Carta direttamente nella nostra vita. Questa non è una lettura che termina con il finale, ma può diventare un inizio per creare la nostra magia nella vita quotidiana e così come fanno i protagonisti, diventare anche noi degli aiutanti per portare la magia dei libri nelle vite delle persone care.
Ma la cosa che ho amato di più di Sogni di Carta è il finale, uno di quei finali che io amo tanto, dolce ma al tempo stesso in qualche modo malinconico, mi ha emozionata e commossa, dandomi quel senso di “casa” e di gioia di un passato che è anche presente e futuro.
Questa fiaba magica e dolce mi è entrata nel cuore, con la sua semplicità riesce a racchiudere la potenza di un sogno, di un messaggio universale e sempre attuale.
Ebbene si, anche Sogni di Carta avrà il suo posto speciale tra i miei libri e sono felice di essermi sentita parte di questa storia in qualche modo. E adesso non mi resta che attendere le nuove storie che Melania scriverà, sicura che mi regaleranno altre emozioni!




Che ne pensate? 
Melania vi aspetta lunedì 7 marzo sul suo blog con l'estrazione del fortunato vincitore del Giveaway!

- Tappa 9: Estrazione del vincitore del Giveaway - lunedì 7 marzo



15 commenti:

  1. Wow mi sono immedesimata in ogni singola parola che hai scritto
    sogni di carta sembra davvero un libro speciale sarebbe uno splendido regalo

    RispondiElimina
  2. Bellissima la tua recensione. Si comprende bene che ti è piaciuta la lettura. Durante le tappe di questo coinvolgente blog tour mi sono affezionata alla libreria, ad Archimede ma sopratutto a Gulliver, ed ho trovato elementi, come la magia ed altre tematiche, che adoro nelle letture ma che ultimamente non ritrovo nei libri che leggo per poi recensire.
    Quindi spero vivamente di essere io la fortunata perchè ho una voglia matta di leggere Sogni di Carta il prima possibile e avere Gulliver tra le mani^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Reina è stata brava a recensire Sogni di Carta, hai proprio ragione <3
      Sono contenta che Sogni di Carta ti abbia appassionata così tanto e di aver toccato le corde del tuo cuore.

      Elimina
  3. La dolcezza della tua recensione traspare da ogni parola, così come il piacere che devi aver provato nel fare la conscenza di Archimede e Gulliver
    É sempre bello leggere recensioni così ispirate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello, è vero, leggere recensioni ispirate... quando poi il libro recensito è proprio il tuo l'emozione è ancora più forte! *O*

      Elimina
  4. si capisce che la lettura è stata gradevole e ispirata!
    Bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che anche a te la recensione di Reina sia piaciuta ^_^

      Elimina
  5. Bellissima recensione, vi ho letti le stesse sensazioni che immagino di trovare nel libro: calore, familiarità, senso di "casa". Spero di avere fortuna nel giveaway ma leggerò Sogni di Carta comunque vada! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le troverai Simo, ne sono sicura <3 O almeno lo spero xD
      Grazie infinite <3

      Elimina
  6. Wow bellissima recensione!!! Grazie mille per questa bellissima avventura!!


    http://ilportalesegreto.blogspot.be/2016/03/blogtour-giveaway-sogni-di-carta.html

    RispondiElimina
  7. Non ho letto la recensione per intero, ma solo le parti evidenziate perché, indipendentemente dall'esito del giveaway, conto di leggere "Sogni di carta", e non voglio rovinarmi la lettura.
    Mi sembra di capire però che questa storia è ricca di insegnamenti e capace di coinvolgere grandi e piccini. Non tutti riescono in questo, quindi complimenti a Melania e in bocca al lupo per il futuro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Reina è stata brava a non svelare niente della trama, gli spoiler sono sempre dietro l'angolo, ma lei ha saputo cogliere le caratteristiche fondamentali del libro senza anticipare niente =D
      Ad ogni modo, so cosa significa con volersi "rovinare" il piacere della lettura. Grazie di cuore per le tue parole Little Pigo!
      Un abbraccio.

      Elimina
  8. Grazie Angie, per queste parole così belle. Gulliver ti dona un biscotto (raro, da parte sua!) e Archimede ringrazia togliendosi la paglietta =D
    Sei fantastica come sempre <3

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...