Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in PAUSA, ma è in corso il rinnovo totale, quindi a presto!

martedì 27 maggio 2014

Minirecensione "Streghe" di Robin McKinley

Streghe è una piccola raccolta di cinque racconti incentrati su storie magiche. Questo libro l'ho trovato in una piccola libreria dell'usato a Sanremo e non ho saputo resistere visto che me ne aveva parlato molto bene Mirial.

Titolo: Streghe
Autore: Robin McKinley
Editore: Mondadori
Pagine: 156
Prezzo: 8,00 €
Data di uscita: 2001

voto:
Trama: Cinque ragazze, cinque protagoniste diverse che cercano di sperimentare i propri poteri: streghe di ieri e di oggi, streghe buone per le quali la magia è una forza naturale e positiva, da usare per diffondere la gioia attorno a sé, ma soprattutto per acquistare forza, consapevolezza e capacità di amare. Cinque lunghi racconti fantastici che parlano di fiori fatati, innamorati improbabili, matrimoni insoliti, guarigioni possibili, misteriose scatole che riescono a deviare un'autostrada... Cinque storie da leggere per scoprire in se stesse l'ombra degli incantesimi di cui tutte le donne sono capaci. Età di lettura: da 12 anni.

 RECENSIONE: Questo libro ha un titolo fuorviante perché, nonostante siano racconti magici, non si tratta di streghe, ma sono più che altro storie dal sapore antico, di una magia inquietante e misteriosa. Infatti i cinque racconti che compongono questo libro, mi hanno lasciato una strana sensazione poco piacevole e al tempo stesso mi hanno domato l'emozione di un sapore arcaico come se fossero antiche leggende di campagna sopravvissute ai giorni nostri (tranne forse per l'ultimo racconto). Ogni storia è ambientata in un tempo e luogo diversi, quasi un percorso temporale visto che l'ultimo è ambientato nella società attuale. Ho apprezzato diversi elementi, ma non sono riuscita a trovarlo bello quanto poteva essere, anzi l'ho letto senza troppa passione. Ho apprezzato meno la seconda e la quarta storia, mentre la prima e la terza sono quelle che mi sono piaciute di più. Credo che non sia uno di quei libri da leggere assolutamente, ma se vi capita leggetelo perché in qualche modo, nonostante a me non abbia fatto impazzire, riesce a richiamare da qualche profondità del nostro io, alcuni ricordi dimenticati, come se sentissimo il sapore di vite passate a lungo obliate. Non so se ha senso quello che scrivo, ma è quello che ho percepito da questa lettura. Non vi parlo dei racconti nello specifico perché essendo molto brevi credo sia meglio che li scopriate voi stessi se desiderate leggerli.

COSIGLI DI LETTURA DEL PORTALE:
PER CHI: ha voglia di leggere brevi racconti impregnati di antica magia delle fiabe
COLORE: grigio/azzuro
CLIMA E AMBIENTE: un pomeriggio nuvoloso vicino a un bosco

Voi lo avete letto? Che ne pensate?

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...