Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

Citazioni del giorno:

giovedì 31 gennaio 2013

Recensione "La bambina con il basco azzurro" di Daniele Nicastro

Questa recensione sarà un po' diversa dal solito perché questo libro per me è stata una vera scoperta e spero di riuscire a spiegare cosa ne penso. La bambina con il basco azzurro è una storia breve, opera prima di un autore esordiente che non ha niente da invidiare ai libri per ragazzi più famosi.



TITOLO: La bambina con il basco azzurro
AUTORE: Daniele Nicastro
EDITORE: Runde Taarn
PAGINE: 118
PREZZO: € 15,00
USCITA: Aprile 2011

"La Bambina con il Basco Azzurro è gracile come un ramoscello fiorito, con calze colorate e scarpette basse. E' gelosa del suo cappello e della cascata di riccioli scuri che stenta a trattenere, possiede un fiero cipiglio e mette facilmente il broncio alla sua mamma. Durante una delle sue proteste però, la propria immagine riflessa nel finestrino dell'auto decide di non seguire più i suoi movimenti. Se ne sta lì ad osservarla stranamente. Questo episodio si verificherà ancora e, dopo una rocambolesca fuga tra gli scaffali di una libreria, la bambina si sentirà addirittura chiamare dal riflesso. A quanto pare deve riferirle un messaggio importante e non è sola: un coniglio l 'accompagna. Un coniglio che le parla sapientemente dallo specchio e la mette in guardia contro un pericolo ben più reale e prossimo di quanto possa credere."

Trama:  Una bambina recalcitante, una madre, un broncio che deve essere mantenuto per questioni di principio, un riflesso nello specchio che si muove per conto proprio, un coniglio che scappa da una gabbietta.. questi sono gli elementi che danno il via ad un romanzo che lascerà il lettore con il fiaro sospeso sino all'ultima riga, quando finalmente si comprenderà il senso di tutto, si potrà dare un identità ai personaggi originali che popolano questa vicenda, Gary, un passero e un gatto, Buio e il misterioso Autore. Un gioco di specchi, di doppi e di rimandi continui ad un mondo "AL DI LA" e "AL DI QUA".. dove la realtà si confonde con i riflessi e i riflessi negli specchi diventano più reali della realtà stessa. La storia di un percorso, di scelte e di motivazioni che solo il finale saprà svelare completamente.
Adatto ai ragazzi per la sua fluidità e l'immediatezza della narrazione, da consigliare agli adulti per la profondità dei messaggi fra le righe e per l'intensità delle emozioni che suscita. Un romanzo dai molteplici livelli di lettura uscito dalla penna di uno scrittore che pur essendo al suo esordio lascia intravedere un talento non comune.


VOTO:




 RECENSIONE: Ci sono autori che ti sorprendono, che con le loro parole ti trasportano in un altro mondo e ti parlano al cuore e Daniele Nicastro è uno di questi.
Negli ultimi anni ho avuto diverse occasioni di leggere libri di esordienti e per questo motivo trovo difficile credere che "La bambina con il basco azzurro" sia l'opera prima di questo scrittore. Daniele Nicastro ha saputo sconvolgermi, divertire, emozionare con la sua magica storia per bambini e adulti.
La bambina con il basco azzurro è una favola da leggere su più livelli di lettura, adatta ad ogni età. La storia narra di una bambina che un giorno in cui è decisa a tenere il broncio alla madre, incontra uno strano autore di libri e il suo coniglio. In un momento di confusione si ritrova in una stanza buia in cui trova un grande specchio dove scopre che il suo riflesso ha vita propria. La storia, apparentemente semplice grazie ad uno stile di scrittura che cattura dalle prime parole, in realtà è molto profonda e complessa.
Senti sin dall'inizio quell'altro al di là e non si può fare altro che leggere ininterrottamente fino alla fine della storia in cui il cerchio si chiude.
Non credevo che mi avrebbe conquistata così tanto. Non riuscivo a smettere di leggere e ho trovato la storia con le sue forti e tristi tematiche, molto forte e intensa.
Nonostante il senso di inquietudine che mi ha pervasa, i temi tristi e profondi che vengono affrontati, il labile confine tra ciò che è e ciò che percepisci, sento che ho ricevuto qualcosa di importante da questa lettura.
Mi ero avvicinata senza grandi aspettative, immaginando una dolce storia per bambini e ne sono uscita arricchita di una nuova esperienza e con il ricordo di aver trovato degli amici durante il cammino.
Ho apprezzato moltissimo come l'autore è riuscito a dosare sorrisi a riflessioni, inquietudine e dolcezza.
Non è tanto la storia ad essermi piaciuta, ma come è raccontata e ciò che ho provato leggendola. Non sempre è immediato, ma proprio per questo ancora più prezioso.
Ho apprezzato di più la prima metà della storia, più dolce e divertente nella sua magica originalità. La seconda parte è più cupa, più profonda per arrivare a un finale sorprendente e unico, però in qualche modo ho preferito la prima metà nonostante tutto. In generale, per essere un'opera prima è davvero ottima.
Lo consiglio a chi ha voglia di leggere una storia breve per bambini, ma che tratta temi duri e difficili con uno stile onirico e astratto.
Il talento di Daniele Nicastro come narratore si vede e non ho dubbi che prossimamente pubblicherà ancora e si farà notare e conoscere.
Nella prefazione scrive che gli piacerebbe far leggere i suoi libri ai suoi figli. Bene, sicuramente se avrò dei figli, "La bambina con il basco azzurro" sarà uno dei libri che gli leggerò. Nel frattempo gli auguro tutto il successo del mondo perché se lo merita. E io sarò qui pronta a leggere e sue nuove storie, certa di aver trovato un autore che non mi deluderà.

COSIGLI DI LETTURA DEL PORTALE:
UMORE: imbronciato
COLORE: azzurro
CLIMA E AMBIENTE: in una libreria un giorno di pioggia

Voi lo avete letto? Che ne pensate?


Un grazie speciale a Daniele Nicastro per avermi inviato il suo bellissimo libro accompagnato da una dolcissima dedica che sono riuscita a cogliere completamente una volta finito il libro.



3 commenti:

  1. Gran bella recensione! Questo libro mi incuriosisce sempre di più =)
    E ribadisco anche qui: che carina la dedica *_*

    RispondiElimina
  2. che bello, mi hai incuriosita moltissimo!! me lo segno, appena smaltisco lo compero!!!

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...