Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

mercoledì 1 agosto 2012

Once Upon a Witch - Alcuni consigli per proteggersi dalle Fate


Ciao viaggiatori! Ho notato che molti di voi purtroppo pensano che le fate siano creature dolci e benevole. Niente di più sbagliato! Certo, ci sono fate che durante la notte lavorano al posto di una brava persona o che portano consigli e buona fortuna, ma normalmente sono terribilmente dispettose e causano più danni che altro, come ad esempio uno dei loro dispetti più comuni è quello di nascondere gli oggetti. Inoltre hanno un codice morale completamente diverso dal nostro e quindi è pericolosissimo incontrarle perché sono vendicative e spesso crudeli, quindi un piccolo passo falso può portarci grossi guai. Se non le conosciamo bene è meglio starci alla larga! Non sono cattive solitamente, ma non provando sentimenti non si rendono conto di quanto male possono fare ed è meglio non rischiare.
Non ci credete? Piano piano vi racconterò qualche leggenda sul Piccolo Popolo e forse allora comincerete a capire e... a volervi proteggere!
Per questo ho pensato che la prima cosa da fare, la più importante per dei viaggiatori che attraversano Il Portale Segreto, è di imparare a proteggersi da loro. Come? Qualche piccolo trucchetto di base sarà sufficiente come inizio.

Ecco alcuni consigli per allontanare le fate dispettose:

- Rivoltare i vestiti. (Anche solo un guanto rivoltato buttato all'interno di un cerchio delle fate disperde i festaioli.)
- Campane. Suonarle allontanerà i cortei fatati.
- Ferro. Portare un oggetto di ferro con sé ti protegge dai loro scherzi, ad esempio un chiodo in tasca o un coltello all'ingresso di casa. Il Ferro di cavallo è ancora meglio perché unisce il metallo con il simbolo lunare della falce.
- Acqua corrente.
- Pane.
- Pietre forate, venivano usate solitamente per proteggere i cavalli e impedire che facessero nodi nelle loro criniere.

- Un calzino sotto il letto.
- Un coltello sotto il cuscino.
- Una croce a braccia uguali, meglio se fatta con il sorbo e legata con del filo rosso. Un tempo si tracciava una croce sulla superficie di una torta per dissuadadere le Fate a ballarvi sopra!
- Sorbo selvatico.
- Filo rosso. In alcuni popoli antichi si avvolgeva il petto dei neonati con della stoffa rossa per proteggerli dal Piccolo Popolo.
- Sale.
- Preghiere sacre.
- Un ramoscello di Iperico o Erba di San Giovanni.

- La terra di un cimitero.
- Ghirlande di margherite.
- Un rametto di erica.
- Bruciare i biancospini sulla cima delle colline delle Fate per liberare dei bambini prigionieri. (cosa che io eviterei di fare, ma sembra sia molto utile).

9 commenti:

  1. Mai sentito una storia del genere. Sapevo che gli elfi non sono gli esserini dolci dei fantasy (basta leggere Erlkönig di Goethe), ma le fate...

    RispondiElimina
  2. Le fate dell'acqua che ci sono qui da me sono molto carine invece ^^ al contrario dei folletti O_O

    RispondiElimina
  3. @Mary di niente ^^ Spero non ti serviranno :P

    @Rowan io per il momento non ho mai avuto problemi con le fate, mentre anche io con i folletti si ç_ç Nella vecchia casa soprattutto.

    @Bastet le fate non sono cattive, ma possono essere molto pericolose, quindi sempre meglio essere pronte per qualunque evenienza! Poi ci sono vari tipi di fate e possono anche portarti molta fortuna e molti doni. Ma incontrarle è davvero molto rischioso. A volte donano monete d'oro che la mattina dopo si trasformano in foglie secche per farti un esempio. Il primo libro che ho letto su questo argomento è stato "Fate" di Froud e Lee, molto carino e con delle illustrazioni meravigliose.

    RispondiElimina
  4. Di ogni figura folkloristica/mitologica esistono versioni diverse. Credo non si possa affermare: la mia è giusta, la tua sbagliata.

    Prendi p.es. le anguane. Secondo alcuni sono delle fanciulle bellissime, secondo altri streghe orripilanti. Posso essere buone o cattive, avere i piedi caprini o trasformarsi in bisce.

    RispondiElimina
  5. Una cosa simile l'avevo sentita anche io anche se sinceramente non ricordo assolutamente dove =) cmq che possano essere dispettose sarebbe comprensibile... e da come hai detto che si comportano ho un enorme dubbio che ne possa essere entrata qualcuna in casa visto che negli ultimi giorni sembra che perdo tutto (e per una casa micro come la mia è difficile perdere realmente qualcosa)
    Ho il dubbio che ci sia il loro zampino e i tuoi suggerimenti sono fantastici!
    Li metto subito in pratica =) un dolcissimo ed elfico saluto

    RispondiElimina
  6. @Bastet vero, ci sono molte versioni diverse sulle culture folkloristiche ^^
    Io mi sono limitata a mettere i modi più popolari e conosciuti per difendersi da quelle dispettose :)
    E concordo sul fatto che non c'è una versione giusta o sbagliata ^^

    @Ettelen mi spiace. Se è davvero opera di fate o folletti indossa un indumento al contrario!

    RispondiElimina
  7. Grazie mille per i consigli, ma come faccio a sapere se ci sono o meno e se le cose che non trovo sono opera loro, ad esempio???
    Baci!!!

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...