Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

martedì 15 maggio 2012

Avvistamento: "Oltre il buio" di Alberto Petrosino

Oggi vi presento il primo libro della nuova collana della Casini editore dedicata ai giovani lettori.






Titolo: Oltre il buio
Autore: Alberto Petrosino
Genere: Thriller psicologico/esistenziale
Editore: Casini
Collana: Little Dreamers
Pagine: 248
Prezzo: 12,90€
Data uscita: Aprile 2012

Eva si sveglia al buio.
Un peso la tiene schiacciata al suolo e lei respira a fatica.
Non ricorda niente del passato né del presente. Non percepisce il suo corpo.
Urla più forte che può, ma non capisce se il grido è reale, o soltanto un riflesso della sua mente.
Poi, quando la disperazione sembra soffocarla, sente qualcosa. Si accorge che non è sola ad affrontare quello strano destino.
Altre tre persone si svegliano imprigionate nell’oscurità, in una realtà priva di ricordi.
Non possono vedersi. Non possono muoversi. Non possono toccarsi. Non hanno memoria. Non sanno come son arrivati fin là.
Solo il suono delle loro voci sembra reale.

Trama: Una figura avvolta in un manto più bianco dei nevischio entra in scena da dietro l'angolo, seguendo assorta, senza alzare lo sguardo, le tracce disegnate sul terreno. Avanza leggera, inconsistente come un respiro. Percorre alcuni metri, si ferma, alza gli occhi al cielo come a maledire quelle nubi cariche d'inverno, scuote due o tre volte il corpo intirizzito e si incammina nuovamente verso i passi che sta inseguendo.

L'autore: Alberto Petrosino nasce a Livorno nel 1985. Figlio unico, trascorre calde giornate estive in un campeggio sulla costa etrusca, tra amicizie che resistono allo scorrere del tempo e amori marchiati per sempre a fuoco nel suo cuore. È alle medie che comincia a interessarsi a giochi, hobby e letture che lo avvicinano al mondo Fantasy. La passione per l’universo fantastico cresce di anno in anno, portandolo a scrivere racconti in grado di condurlo in un luogo incantato dal quale non vorrebbe mai far ritorno. La scrittura diventa uno strumento che crea un ponte tra vita e immaginazione. Frequenta la Facoltà di Psicologia di Firenze, specializzandosi in Psicologia Sociale e delle Organizzazioni. Pian piano si rende conto che scrivere è un modo per vivere nuovi sogni, poiché quelli degli altri a volte non bastano. È fidanzato con Alessia, una splendida ragazza dagli occhi smeraldo conosciuta in quel campeggio sulla costa etrusca, ed è felice.

1 commento:

  1. Ora ti arrangi xD ♥

    http://ombre-angeliche.blogspot.com/2012/05/premio-adamas.html

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...