Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

martedì 17 aprile 2012

Recensione "Se è una bambina" di Beatrice Masini

Oggi vi presento un libro che per me significa molto. È stato pubblicato nel 1998, anno in cui l'ho letto la prima volta. Si tratta di un libro poco conosciuto di un'autrice che invece fortunatamente ha avuto un ottimo successo meritato. Personalmente apprezzo molto i suoi lavori.


Titolo: Se è una bambina
Autore: Beatrice Masini
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Collana: Ragazzi
Prezzo: € 7,50
Data di Pubblicazione: Novembre 2001

Retro di copertina (manca la trama): «Io tanto lo so che ci sei e quando sono da sola solissima come in collegio di notte ci sei anche di più è allora che ti sento che vieni e mi dai un bacio e ti siedi vicino a me e io faccio finta di dormire ma tengo gli occhi un po' aperti e ti vedo.»




VOTO:



RECENSIONE: Questa volta non farò una vera e propria recensione perché non si può recensire un'emozione. E questo libro non parla di una storia, ma parla di amore, quell'amore così intenso e sconvolgente che supera il dolore, supera la morte, supera le barriere dell'infinito. L'amore forte di una mamma verso la sua bambina e quello ingenuo e spontaneo di una bambina verso la propria mamma.
Un libro che parla di emozioni attraverso le emozioni. Un libro che è oltre un libro perché non parla tramite le parole, ma parla con le immagini e i pensieri.
Due voci, così lontane eppure così vicine che ci entrano dentro e ti lasciano un'emozione incredibile. Ogni parola mi ha commosso e mi ha fatto sentire madre e figlia. Mi ha sondato nell'anima riportando alla luce dolori, dubbi, domande, paure e speranze.
Una storia dolce e dolorosa che mi ha fatto piangere copiosamente nel suo finale. Un dolore forte che ti fa sentire purificata, quasi rinata e dopo al suo posto ti trovi serena e diversa, forse migliore.
Avevo letto questo libro da bambina e sono felice di averlo ritrovato e di essere riuscita a rileggerlo a distanza di molti anni.
Dovrebbe essere un libro per bambini, si legge in un'ora, ma penso che sia ancora più bello leggerlo da adulti.
L'autrice riesce a indagare così a fondo l'animo di entrambe le protagoniste che mi chiedo come faccia a rendere così vero il sentimento che trapela dai pensieri della bambina e di sua madre.
Forse può toccare più profondamente determinate persone, a seconda di cosa hanno vissuto nella loro vita, ma per me è uno dei libri più belli che abbia mai letto.
Ho trovato così tanto di me in quelle pagine e forse ho lasciato qualcosa di me in quel libro, come qualcosa di questo libro rimarrà sempre dentro il mio cuore.
Forse alcuni non apprezzeranno le parti della bambina che sono scritte senza punteggiatura, ma chi ha dei bambini, lavora con loro o si ricorda come era, potrà apprezzarlo maggiormente proprio per questo. Credo che renda ancora meglio grazie a questa carenza.
Non ho parlato della trama, né di altro perché è un libro da scoprire e la storia è solo di sfondo a queste continue emozioni che ogni pagina ti regala.
È ambientato alla fine della guerra, parla di morte e di amore, di speranza e dolore.
Di una bambina senza più la sua mamma vicina e di una mamma che non è più con la sua bambina a causa della "polvere" che l'ha portata via.
Ho cercato di dosarlo per via delle forti emozioni che mi hanno travolta, ma anche volendo sono arrivata alla fine in un'esplosione di emozioni che mi ha riempito gli occhi di calde lacrime e la cui potenza continua a tenermi compagnia.
Non sarà facile togliermi la sensazione che mi ha lasciato ed è una cosa meravigliosa. Erano anni che non leggevo un libro così semplice eppure così forte.

COSIGLI DI LETTURA DEL PORTALE:
MUSICA: "Awake" di Josh Groban

IN CERCA DI: Un dolore dolce, forte, triste, ma pieno di speranza e amore
COLORE: bianco
CLIMA E AMBIENTE: guardando un tramonto con una calda coperta sulle ginocchia

3 commenti:

  1. Già avevo letto che suscita emozioni forti. Grazie alla tua recensione mi son decisa a prenderlo. Oggi ordino. Ho un debole per i romanzi strappalacrime...
    Grazie!

    RispondiElimina
  2. Non ho mai sentito parlare di questo libro!!!!complimenti per la tua recensione!!!davvero ben fatta!!!!
    leggerò questo libro!!!!!

    RispondiElimina
  3. a non è piaciuto per niente

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...