Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

Citazioni del giorno:

lunedì 16 gennaio 2012

Music Time #1


Music Time è una rubrica a cadenza settimanale, che ci sarà ogni lunedì, in cui posterò una canzone o una musica che per qualche motivo mi ispira quel giorno. Può essere una canzone che mi piace molto, una canzone vecchia o una che ho appena scoperto, una canzone a tema oppure una che sto ascoltando durante la lettura della settimana. Quando lo sentirò necessario, inserirò il testo ed eventualmente la traduzione e una volta ascoltata la canzone vi farò una domanda a riguardo...

Questa settimana ho scoperto la cover di una canzone che conoscevo e mi è piaciuta moltissimo! Quindi la settimana scorsa è stata interamente dedicata a questo ascolto che ora lascio a voi... Spero vi piaccia! La prima cosa da fare sarà ascoltare la canzone chiudendo gli occhi ed escludendo tutto il resto. Evitate rumori che vi possano disturbare o persone. E dopo... Una piccola domanda! Ecco a voi la canzone:


E ora ecco la domanda: Quali sensazioni vi ha suscitato? Vi siete immaginati qualcosa?
Scrivetemi che ne pensate di questa canzone, se vi ha ricordato qualcosa o se c'è un libro che vi assocereste. (o qualunque altra cosa)

14 commenti:

  1. Bellisiima!!! Ho i brividi!!! :D Non so perchè ma mi ricorda moltissimo le ballate celtiche e Enya (detto tra noi una cantante che che adoro!!!).Se dovessi asspciare questa canzone con qualche film mi vengono in mente solo Eragorn e Il signore degli Anelli!!! :D
    Un abbraccio a tutti!!! :D

    RispondiElimina
  2. Molto bella: all'inizio ho provato quasi tristezza,poi ho cominciato a immaginare una ragazza a cavallo che guarda l'orizzonte,poi battaglie tra gnomi e a fine canzone ho avuto i brividi e l'immagine della ragazza trionfante.
    Questa canzone mi ha fatto venire in mente subito "Il signore degli anelli".
    Che bella questa rubrica Reina!!!!

    RispondiElimina
  3. Bella rubrica! :)
    Allora, ho seguito le istruzioni: chiudendo gli occhi vedo grandi distese verdi e un ambiente decisamente medievali. Canzone molto bella, non l'avevo mai sentita. Se proprio proprio devo associare un libro, anche a me come le commentatrici prima di me vedo il Signore degli Anelli. ISDAmania si è impossessata di me! :) (le distese di Rohan, se vogliamo andare proprio nel dettaglio!)

    RispondiElimina
  4. Anche a me ha fatto pensare alle canzoni di Enya, mi ha evocato il medioevo, Delle suore che camminano in fila in un giardino di erbe che cantano questa canzone mentre passeggiano con le mani unite in grembo, mi ha fatto pensare al libro "per volere di sua maestà" di Deborah Hale.

    RispondiElimina
  5. Mi piace la voce di questa ragazza. Molto dolce e "soft". Le sensazioni che mi suscita? In realtà, non so perché, ma mi ha ricordato "Il signore degli anelli". Sia per quanto riguarda il film, sia per il libro. Per il film, direi, qualche scena in cui c'è Arwen. L'associo a questo personaggio. :) Questa è la mia idea! ^^

    RispondiElimina
  6. Non sono riuscita ad associarla a particolari immagini, libri o quant'altro ma mi ha dato un senso di serenità :D

    RispondiElimina
  7. La canzone è splendida, delicatissima e la voce di quella ragazza mette davvero i brividi, per quanto è bella. Ok, mi sono venuti in mente due personaggi ma, ecco... sono i miei. ^^'' Ren e Gwinever. Chiedi a Seli! Grazie di questa rubrica, molto carina! :)

    RispondiElimina
  8. Ancora complimenti per l'idea della rubrica! io mi sono sentita trasportata indietro nel tempo tra boschi verdi e prati sconfinati, tra dame e cavalieri di una tempo finito. La canzone è molto dolce e allo stesso tempo mi ha anche trasmesso un senso di malinconia come per qualcosa che c'è stato e ora non c'è più:)
    Aspetterò con ansia lunedì prossimo!

    RispondiElimina
  9. Che dire dolce Reina... Ascoltandola mi immagino seduto presso un fuoco sul fianco di una rupe boscosa e impervia, col respiro pesante del mio cavallo che infreddolito si sposta più vicino al fuoco e a cui dò un paio di pacche sul collo massiccio. Nella notte scorgo luci di città maestose e castelli, e monti e fiumi che luccicano in una terra sconfinata e libera.
    Respiro quest'aria selvaggia e fredda che mi ricorda solo di essere libero.
    Ripensando all'intensità di queste immagini e di molte altre non posso che avvertire una profonda malinconia all'idea che tutto questo resterà confinato nella mente e per quanto io ci creda pur renderlo vero,non esisterà comunque nessuna mappa che tracci quelle montagne e quelle città. Sembra di aver vissuto quei luoghi in una vita lontana, con tanta intensità da sentirne una terribile mancanza, come se la luce con cui ci illuminò il cuore non sia mai stata inghiottita dal cemento delle nostre esistenze attuali.

    In soldoni, è una bella canzone! XD

    RispondiElimina
  10. be è molto bella!
    tra l'altro ho giocato al gioco da dove è presa ("Skyrim") ed è magnifico!

    RispondiElimina
  11. La canzone parte molto lentamente e sembra quasi l'arrivo delle prime onde che portano l'alta marea.
    Finisce in modo splendido avendo "sommerso" anche il cuore di chi l'ascolta.
    Veramente una bella voce e "naturalmente" ti avvolge nella sua magia musicale.
    Grazie!!!

    RispondiElimina
  12. la canzone è bella (oh me tapina ignorante, non la conoscevo...) e cantata con intensità.
    ho davvero kiuso gli okki e le prime immagini che mi son balzate alla mente sono state quelle di paesaggi malinconici, come le brughiere irlandesi, vaste distese di terra e cielo davanti al quale ti senti piccola ma allo stesso tempo serena....
    se dovessi associarlo a un libro credo penserei a qualcosa delle sorelle bronte, tipo cime tempestose e quasi mi vedo Heathcliff e Catherine correre e danzare al suono di questa canzone (non ho bevuto giuro...) ;))))

    RispondiElimina
  13. Grazie per aver risposto! Mi ha fatto molto piacere leggere le vostre impressioni e son felice che la canzone vi sia piaciuta! :D

    RispondiElimina
  14. Non so dire che emozioni mi ha suscitato ma mi è piacita molto :)
    Anche io di getto la ssocerei al signore degli anelli e ad eragorn, ma anche alla trilogia del libro del destino...Vedo molto la canzone come ballata elfica adatta sia per una festa popolare ( una scena del libro del destino me la immagino con una musica molto simile) sia per i lunghi viaggi degli eroi *_*

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...