Citazioni del giorno:

Giveaway del Portale Segreto

AVVISO: il blog al momento è in fase di rinnovo totale, quindi subirà dei rallentamenti!

venerdì 2 settembre 2011

Dite amici, ed entrate! Al prossimo incontro J.R.R. Tolkien...

Oggi è un giorno molto importante per me e per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di incontrare Tolkien sul loro cammino.

J.R.R. Tolkien
3 gennaio 1892 - 2 settembre 1973

Come ormai saprete, Tolkien è il mio scrittore preferito. Sono ormai passati 9 anni da quando finii la prima volta quel meraviglioso capolavoro chiamato "Il Signore degli Anelli" ed ogni sua opera, ogni rilettura di un testo tolkieniano, mi riempie di nuova gioia e mi fa riscoprire un nuovo mondo riportandomi a casa.
L'intenzione era di non perdermi in chiacchiere, ma di fare un piccolo omaggio ad un uomo che con la sua arte e la sua anima ha plasmato un universo meraviglioso, di cui non potrei fare a meno. Leggere le opere di Tolkien ti cambia profondamente e arricchisce la tua anima in una maniera così sottile e impetuosa da risultare un semplice risveglio dopo un lungo letargo oscuro e triste. Se riesci a cogliere la sua essenza, ti rende una persona migliore. Niente è riuscito a darmi così tanto e se anche voi, come me, siete riusciti a cogliere anche solo un frammento oltre le parole, allora siete tolkieniani come me.
Ci sarebbe molto da dire su Tolkien e sulle sue opere ma penso che sia meglio, almeno per il momento, lasciare che parlino per me le sue opere.

Il 2 settembre del 1973 lasciava questa terra Jhon Ronald Reuel Tolkien e oggi a distanza di 38 anni, voglio festeggiare un evento triste in allegria, ringraziandolo a modo mio.
Ricordo che i primi anni ero sempre triste e non facevo che pensare a quello che avrebbe potuto scrivere ancora, a quello che avrei voluto domandarli (mi sarei accontentata di fargli 3 domande)... Adesso voglio festeggiare con felicità. Una felicità amara, come ogni cosa bella quando si giunge al suo addio, ma sempre felice.
Il mio personale saluto rimarrà privato, ma volevo condividere con voi una piccola parte della mia passione per Tolkien e le sue opere.
Quindi ho fatto per voi una serie di foto di (quasi) tutto il mio repertorio tolkieniano. Se anche voi avete delle opere di Tolkien in casa mi piacerebbe se vi faceste una foto o qualunque altra cosa per salutare il nostro Professore.
Potete inviarmela e le inserirò sul blog se me lo permettete.

La maggior parte della mia collezione tolkieniana



Lettura elfica








Un piccolo santuario tolkieniano


Kira beve dal boccale tolkieniano

Kira dorme vicino a Gandalf e ai miei libri

Kira e il suo tesssssoro!

In molti mi hanno chiesto perché non scrivessi una recensione de Il Signore degli Anelli o de Il Simarillion, ed io ho sempre risposto che le parole non sarebbero mai riuscite ad esprimere quanto i suoi libri significavano per me e i motivi per cui li ritengo dei capolavori. Solo leggendoli si può capire.
Tempo fa, un'amica mi chiese cosa avevo provato finendo Il Signore degli Anelli. Ebbene, vi copio qui quello che le scrissi. Leggetelo solo se non avete paura di rovinarvi il finale, non svelo niente della trama, ma spiego le emozioni che a volte possono dire molto.


"Ricordo ancora come fosse ieri quando l'ho finito la prima volta... E ogni volta è la stessa meravigliosa e malinconica sensazione...

Mi portai la lettura avanti per tutta l'estate perché stavo poco in casa, ma ogni volta smaniavo di andare avanti e allo stesso tempo avrei voluto durasse per sempre... (rileggevo ogni pagina almeno 3 volte -.- e purtroppo questo vizio mi è un po' rimasto per i libri che mi piacciono di più). All'inizio lo gustavo con più calma, poi verso la fine ho cominciato ad andare sempre più veloce senza riuscire ad arrestarmi. Era come se fossi incollata a quelle pagine e non riuscissi più a staccare gli occhi. Volevo vedere come finiva e più andavo avanti più volevo proseguire, ma allo stesso tempo temevo di finirlo e volevo rallentare, ma mi era impossibile.
Da quando l'ho cominciato tutto ciò che era all'infuori del libro mi sembrava una copia sbiadita della vita, come se il mondo avesse perso i suoi colori e fosse grigio e opaco e ogni volta che tornavo tra quelle pagine mi sentivo nuovamente a casa. Come se tutto tornasse ad avere senso, come se mi fossi risvegliata dopo un sonno profondo. Ritornare nella Terra di Mezzo per me era riprendere a vivere, stare con i miei amici e la mia famiglia e fuori mi sentivo incompleta e vuota. Non so se questo è dovuto al periodo in cui l'ho letto o proprio al fatto che c'è qualcosa di magico che mi lega a quella storia... A Tolkien e al mondo che a creato e di cui mi sento parte.
Comunque arrivare alla fine fu un dolore acuto e dolce amaro.... Era come vedere racchiusa la Vita in quelle pagine, con le sue gioie e i suoi dolori. Perché spesso si parte per salvare ciò che amiamo, ma al ritorno non siamo più gli stessi e quindi tutto ciò che conoscevamo è diverso perché non lo vediamo più con gli stessi occhi. Anche io ero in un periodo di cambiamento e come Frodo, Sam e tutti gli altri ero tornata, ma solo per scoprire che ormai ero cambiata e le cose erano diverse ai miei occhi e niente sarebbe più tornato come prima...
Ho pianto leggendo l'ultima parte e mi sono emozionata provando gioia e dolore insieme... Il lieto fine non è mai perfetto e la gioia è sempre accompagnata dall'amarezza e dal dolore.
Ed è questo che ho provato: un dolore fortissimo di gioia e amarezza... Un addio che non volevo dare e a quel punto qualcosa in me è cambiato e la consapevolezza ha lasciato in me un segno indelebile.
Quando sono arrivata all'ultima pagina e ho letto quella meravigliosa ultima frase non volevo credere di averlo finito. Continuavo a leggere e rileggere all'infinito quell'ultima frase e mi ripetevo in continuazione "No, non posso averlo finito, non posso!". Sono stata parecchio tempo con l'ultima pagina aperta, bloccata in quella posizione senza voler accennare a chiuderlo. All'idea di separarmi da quella magica avventura mi sentivo lacerare il cuore, ma sapevo che era arrivato il momento e che comunque loro sarebbero rimasti lì e io sarei potuta tornare da loro ogni volta che avrei avuto bisogno... Però è stata dura chiuderlo. Era come chiudere una fase della mia vita, come dire addio consapevolmente e improvvisamente a ciò che sei stata per tutta la vita.
Alla fine l'ho chiuso e per un giorno intero non ho rivolto la parola a nessuno... Cercavo di rimanere il più legata possibile al libro, non ero pronta a dirgli addio e credo che non lo sarò mai.
Una lettura che ha arricchito la mia anima e mi ha reso la persona che sono. Il libro che ha dato pace al mio cuore.
I giorni successivi c'erano momenti in cui dimenticavo di averlo finito e poi quando la realtà tornava come un macigno il dolore dolce riappariva... Un bellissimo ricordo che mi fa sorridere e sospirare... Così bello, così intenso, così vero..."

Spero che questo mio piccolo tuffo nell'universo tolkieniano vi sia piaciuto!
Voi avete letto dei libri di Tolkien? Che ne pensate? Vi sono piaciuti?

5 commenti:

  1. REINAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    OH MIO DIO!!!!
    Il tuo commento meriterebbe di essere letto da tutto il mondo. Non ho parole, non so come esprimere il mio apprezzamento. Non avrei mai potuto usare parole migliori delle tue... Anche io come te ho provato quei sentimenti quando ho finito il libro. Considero un privilegio dire che "Il signore degli anelli" è stato il mio primo libro letto, inconsapevolmente ho letto per primo il libro che sarebbe rimasto il mio preferito.
    Tolkien ha davvero creato un universo. Ringrazio anche Peter Jackson per essere riuscito a riprodurlo abbastanza fedelmente.
    Mi sento commossa dopo aver letto il tuo blog, hai risvegliato in me tantissime sensazioni, rammentandomi i momenti di quella lettura magica. ^.^ GRAZIE!!!
    Saimon - LadySimy

    RispondiElimina
  2. Purtroppo non ho ancora letto niente di questo scrittore ma devo dire che il post mi ha molto incuriosita.
    Per quanto riguarda "Il signore degli anelli" ho visto solo la trasposizione cinematografica.
    Se volessi leggere qualcosa cosa mi consiglieresti come prima lettura?
    Bacixx

    RispondiElimina
  3. @Sismy ciao!!! Che bello ritrovarti qui!!! Sono molto felice che ti sia piaciuto quello che ho scritto ed è bello sapere di condividere un'esperienza così bella e intensa!
    Ci sentiamo al baretto!

    @follettina76 sinceramente ti consiglierei di cominciare proprio con Il Signore degli Anelli come primo testo di Tolkien. Dopo direi di proseguire con Lo Hobbit e in seguito con Il Silmarillion. Sono tre libri meravigliosi che meritano davvero di essere letti. Se poi nasce in te la mia stessa passione puoi passare a tutti gli altri.
    So che hai già visto i film, ma credo che questo non danneggerà assolutamente la lettura del libro che è molto più ampio e bellissimo. Se superi i primi 9 capitoli, all'arrivo al Puledro Impennato non riuscirai più a smettere la lettura! Se vuoi altri consigli, avere chiarimenti su alcuni dubbi o chiedermi qualunque altra cosa, scrivimi ancora sul blog o alla mail. Sarò felice di rispondere come posso a qualunque domanda! Grazie per essere passata a leggere!

    RispondiElimina
  4. Ciao Reina, non ho mai avuto modo di commentare un tuo post, dunque colgo l'occasione per commentare questo, che a parere mio è veramente stupendo. Vorrei ringraziarti. Sì, perchè con le tue parole hai fatto rivivere in me le stesse emozioni, gli stessi pensieri che ho provato anche io quando ho finito questo splendido capolavoro, circa sette anni fa. Ricordo che quando finii di leggerlo per molto tempo non volli più leggere altri libri. Ritenevo che il fansy fosse stato raccontato tutto da Tolkien e che non avrei mai più trovato una storia altrettanto bella in tutta la letteratura fantsy. E in un certo senso così è stato perchè sono stati ben pochi i libri che mi hanno trasmesso veramente qualcosa dopo l'opera di Tolkien. Non so come sia possibile, ma Il Signore degli Anelli è un libro veramente magico, talmente magico da intrappolarti per sempre tra quelle pagine, e una volta entrato in quello splendido mondo diventa difficile fare ritorno...

    RispondiElimina
  5. Grazie Mirial... è sempre bello condividere delle emozioni così intense!

    RispondiElimina

I commenti portano la magia sul blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...